Home Dalle aziende CBE: affrontare il mercato in tempo di grandi cambiamenti

CBE: affrontare il mercato in tempo di grandi cambiamenti

da Redazione
30 letture Sede CBE - veduta aerea

Add Your Heading Text Here

[rt_reading_time label="Tempo di lettura:" postfix="minuti" postfix_singular="minuto"]

Le sfide per CBE non sono state solo di tipo tecnologico, con gli ultimi prodotti che ha presentato in fiera e di cui Girare Liberi ha dato notizia (https://www.girareliberi.it/2021/09/07/cl-bus-con-pl3-si-amplia-la-gamma-di-pannelli-di-comando-cbe/). Negli ultimi due anni il mercato ha dovuto adeguarsi a una situazione che ha completamente modificato le dinamiche dell’intero settore: chiusure forzate, rallentamenti produttivi, mancanza di componenti e aumento estremo e repentino della domanda hanno ridisegnato il panorama entro cui i fornitori di componentistica per il primo impianto si sono dovuti muovere. CBE ha saputo reagire prontamente a questa situazione che ha messo sotto pressione l’intero mercato. “bisogna saper andare oltre il semplice rapporto di scambio di informazioni tra cliente e fornitore. E questo aspetto è importante che rimanga anche quando le cose torneranno alla normalità,” ha detto Paolo Moiola, co-Ceo di CBE ”mi riferisco al flusso di informazioni, molto più approfondito, continuo e confidenziale, che si è attivato tra la nostra azienda e i produttori di camper e che è l’unico modo per riuscire a produrre e consegnare in base alle reali esigenze dei nostri clienti. È inutile fornire materiale in abbondanza, ma nel momento sbagliato. Il nostro impegno è quello di riuscire a consegnare quello che serve, nel momento giusto, e permettere di completare una produzione. Oggi bisogna ricercare l’ottimizzazione in ogni angolo, ripensare a tutti processi, anche perché quando i componenti non sono pronti sullo scaffale, ma arrivano con un flusso discontinuo, è necessario essere più reattivi”.

Per CBE, che dal 2018 è parte di DexKo Global Inc. attraverso la sua controllata AL-KO, si è creata una sinergia importante con Nordelettronica, anch’essa recentemente acquisita dal gruppo. “Noi abbiamo tre stabilimenti e loro ne hanno altri due,” afferma Dorian Sosi, co-CEO di CBE. “Lavorando insieme, almeno su alcune linee di prodotto, riusciamo a rispondere efficacemente anche a eventuali picchi nella domanda, anche perché tutti i nostri siti produttivi sono perfettamente allineati a livello qualitativo”. Le richieste intanto aumentano non solo da parte dei grandi produttori, ma anche da chi realizza veicoli ricreazionali in modo più artigianale. “Se è vero che i grandi OEM, rispetto al 2019, sono tutti in crescita, i piccoli costruttori che vengono riforniti anche tramite i nostri distributori stanno registrando dei picchi inaspettati,” aggiunge ancora Sosi. “Il distributore che prima comprava 200 prodotti all’anno, ora magari ne chiede 50 al mese: molti cercano di fare scorte perché hanno paura di non avere prodotto. Noi, comunque, ci siamo strutturati per rifornire al meglio anche i costruttori minori senza penalizzare i big buyer”.

CBE – profilo aziendale
Con oltre 40 anni di storia, CBE è un’azienda leader a livello europeo nel settore dell’impiantistica elettrica ed elettronica applicata al caravanning. Con sede a Trento, CBE si propone come partner progettuale di costruttori di camper e caravan di tutto il mondo, elaborando soluzioni personalizzate che coinvolgono tutti gli aspetti degli impianti elettrici di bordo: dai pannelli di comando ai quadri di distribuzione, dai caricabatteria alle sonde, prese, interruttori, fino al completo cablaggio del veicolo. Qualità, affidabilità e sicurezza sono caratteristiche costanti nelle dinamiche operative di CBE, che ha ottenuto la certificazione UNI EN ISO 9001:2000. Nel 2018 CBE è stata acquisita da DexKo Global, leader mondiale nella produzione di tecnologia delle sospensioni, della costruzione di telai e componenti correlati.

www.cbe.it

Condividi l'articolo

Potrebbe interessarti

Gli ultimi articoli

Non perderti:

Lascia un commento

GirareLiberi.it é un organo di informazione indipendente in corso di registrazione presso il Tribunale.

Foto, video, documenti, testi ed elaborazioni grafiche pubblicati sono di proprietà della Redazione, degli autori o dei fornitori di GirareLiberi.

Dati, foto, video e contenuti che ci venissero proposti da lettori, fornitori e inserzionisti o terze parti, vengono da noi usati in quanto liberi da diritti. Potranno essere da noi pubblicati senza menzione di origine.   I testi, le foto, le elaborazioni grafiche  e i video editi da GirareLiberi non possono essere copiati o tuttavia utilizzati in forma digitale o cartacea. Non é consentita la diffusi o rielaborazione  anche se solo parziale  senza il consenso espresso della Redazione.

@2021 – P.Iva IT02613410204   GirareLiberi Srl