CL-BUS: con PL3 si amplia la gamma di pannelli di comando CBE

Presentato al Caravan Salon di Duesseldorf, il nuovo pannello di comando PL3 amplia la gamma CBE con sistema di connessione LIN BUS

Tempo di lettura: 2 minuti
CBE modulo PL3

CBE, conosciuto ed apprezzato produttore di impiantistica elettrica a 12 e 230 Volt quali moduli a 12 Volt, pannelli di comando, caricabatterie, sonde, nodi per la gestione dell’illuminazione, da oltre 40 anni fornisce molti dei principali produttori di RV europei. Lanciando CL-BUS (CBE LIN BUS), un sistema che si appoggia allo standard LIN-BUS ma che è aperto all’integrazione con altre tecnologie di comunicazione, ha intrapreso da tempo la strada del dialogo e integrazione con l’elettronica, l’informatica e la connettività che sono sempre più al centro di ogni aspetto della nostra vita: anche i componenti dei veicoli ricreazionali devono adeguarsi a questa nuova tendenza da tempo.
Già nel 2020 è stato presentato il pannello di comando PL50 caratterizzato da un display a colori, perfetto per l’integrazione sui motorcaravan di alta gamma. Per rispondere alle esigenze dei veicoli entry-level o di gamma media, il pannello PL50 è stato poi affiancato dalla versione PL10, che offre le medesime funzioni, ma privo del display a colori. Può essere programmato attraverso una specifica APP che viene fornita ai produttori di camper e caravan come applicazione b2b, e che può essere utilizzata anche dalla rete di assistenza.

CBE modulo PL10
CBE Modulo PL50

Ora arriva il tassello mancante della gamma, presentato la settimana scorsa al caravan Salon: il nuovo modulo PL3.

Potresti essere interessato a:  Rimuovere i moscerini

“L’alto numero di campervan costruiti in Europa,” spiega Paolo Moiola, co-CEO di CBE, “ci ha spinti a creare un nuovo pannello di comando di dimensioni più contenute, che permette una facile collocazione anche in spazi ridotti come quelli dell’abitacolo dei campervan. Dimensioni più contenute non significano però meno tecnologia. Potenzialmente le funzioni gestite sono infatti esattamente le stesse dei pannelli PL50 e PL10. Solo l’interfaccia è stata semplificata. “Abbiamo deciso di investire su un nuovo design che richiama comunque quello della serie PL, abbandonando i pulsanti meccanici e proponendo un pannello capacitivo completamente touch”.

La gamma di prodotti con sistema di connessione LIN BUS è già a bordo come componentistica di serie su alcune gamme di motorhome di fascia premium dei brand Laika (serie Ecovip) e Niesmann + Bischoff (serie iSmove), alle quali si è aggiunta quest’anno anche Rapido su alcune delle sue serie più prestigiose.

www.cbe.it

Condividi l'articolo

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on pinterest
Share on email
Potrebbe interessarti
Ecoflow, energia portatile

Arrivano sul mercato italiano i prodotti di Ecoflow, azienda specializzata nella produzione di sistemi di alimentazione portatili, perfetti come supporto per i camper

Anti-Spin per camper

In difficoltà per uscire da un prato fangoso? O da un parcheggio su erba bagnata in pendenza? Con Anti-Spin è più facile

Potresti essere interessato a:  Ecoflow, energia portatile
Breathair, materassi che respirano

Uno dei grandi problemi sui camper è la condensa che si annida nei materassi perché non sufficientemente arieggiati: la spagnola K Foam ha trovato la soluzione

Per viaggiare liberi

Non solo in camper, ma anche con la tenda sul tetto dell’auto: Lampa ha presentato la Yakima Skyrise sul mercato italiano

Gli ultimi articoli

Redazione

Anche la nautica a Turismo e Natura

L’evento Turismo e Natura, in programma alla fiera di Montichiari dal 12 al 14 novembre, prevede uno spazio dedicato alla nautica oltre all’esposizione di camper

a.cortellessa

Il valore della pausa

Dopo quasi due anni di emergenza sanitaria e il lento ritorno alla normalità, la situazione vissuta ci ha insegnato a dar maggior valore alla “pausa”. In camper, la pausa è ovunque …

Redazione

TTG a Rimini: risale la fiducia nel turismo

La fiera per operatori professionali dedicata al turismo si è chiusa con un’affluenza che ha sfiorato i livelli pre-pandemia: ben 1.800 i brand presenti dall’Italia e dall’estero

Dimensione testo-+=