Home Editoriali Il camper come terapia

Il camper come terapia

da a.cortellessa
45 letture

Add Your Heading Text Here

[rt_reading_time label="Tempo di lettura:" postfix="minuti" postfix_singular="minuto"]

Contro il logorio della vita moderna, il famoso slogan degli anni settanta, è quanto mai attuale: il camper è l’antidoto per ritrovare il piacere di viaggiare in piena sicurezza e serenità, insieme ai propri cari e senza stress: la chiamano Campertherapy. Un’indagine del Salone del Camper conferma questo andamento

A causa o, se vogliamo ribaltare il punto di vista, grazie al Covid, il camper e la vacanza itinerante hanno ricevuto un improvviso impulso di proporzioni enormi, tali che neanche la più grande e articolata campagna pubblicitaria avrebbe potuto ottenere. In tantissimi hanno scoperto o riscoperto il piacere di viaggiare senza dover prenotare con mesi di anticipo, senza orari e tappe fissi, senza ansia da cancellazione volo, senza dress code da esibire nella località alla moda. Piuttosto una vacanza all’insegna della serenità, del piacere di fermarsi dove ci piace nella località scoperta per caso durante il viaggio, del cenare sotto le stelle nel silenzio del verde, nel sentirsi liberi e con il tempo scandito dai ritmi che vogliamo e non da quelli imposti. Un giorno, un weekend o un mese poco importa, in camper anche la gita giornaliera diventa una piccola e gratificante avventura.
Una filosofia di vita che sta diventando sempre più contagiosa, perché permette di vivere le proprie passioni nella natura, in sicurezza e in libertà. Del potere terapeutico del camper si è parlato lo scorso 10 giugno nel Lab Webinar “Campertherapy: emozioni e motivazioni di viaggio, vacanza, weekend in libertà”, organizzato dal Salone del Camper di Parma. Un approfondimento delle motivazioni del perché viaggiare in camper: rilassarsi, recuperare le energie e dedicarsi a quello che più si ama, lasciarsi alle spalle i problemi di lavoro, la routine di tutti i giorni e a regalarsi del tempo per quello che più ci fa stare bene. Viaggiare con la famiglia, visitare antichi borghi, praticare le proprie passioni sportive nella natura, trekking in collina o in montagna, mare, lago, pedalare in mountain bike. L’importante è partire alla ricerca di emozioni. Il camper è tutto questo. La possibilità di concedersi del tempo appena se ne sente il bisogno. “Il camper è come una lampada di Aladino che aiuta a realizzare i propri desideri più reconditi – precisa Gloria Oppici, Brand Manager Salone del Camper Fiere di Parma -. Una vera e propria terapia di rinascita, perché offre la possibilità di rigenerarsi concedendo a sé stessi del tempo libero vero, da vivere a contatto ravvicinato con la natura, dedicandosi alle passioni e training sportivo, in intimità con le persone più care e gratificandosi con soste golose alla ricerca dei prodotti tipici diffusi in quel grande atlante della biodiversità che è la nostra Italia”.

foto courtesy Carado

Estate 2021, cresce la voglia di camper

Un sondaggio realizzato dal Salone del Camper di Parma, intervistando i visitatori che lo scorso anno hanno partecipato al Salone, sulle tendenze e le scelte per l’estate 2021 ha chiarito quale sia il target della vacanza: in Italia, in famiglia, soprattutto al mare e se possibile per due settimane. All’indagine hanno partecipato più di 5.000 persone: il dato finale conferma la tendenza a scegliere la vacanza in camper per l’estate 2021. La quasi totalità del panel degli intervistati, l’88%, ha affermato che rimarrà in Italia per le vacanze. Il 43% degli intervistati andrà in vacanza con la famiglia, mentre il 40% in coppia. La meta preferita risulta essere il mare per il 62% degli intervistati, il 25% sceglierà la montagna, l’8% andrà alla scoperta delle città d’arte. Il periodo preferito si conferma agosto, 55%, seguito da luglio, 41%, settembre 22% e giugno 20%. L’estate 2021 sarà dedicata alla voglia di recuperare le energie e rilassarsi per il 62% degli intervistati. Il 55% riuscirà a regalarsi 2 settimane di vacanza, il 17 % riuscirà a concedersi un mese, mentre il 16% una settimana.

(foto copertina courtesy Tourne)

www.salonedelcamper.it

Condividi l'articolo

Potrebbe interessarti

Gli ultimi articoli

Non perderti:

Lascia un commento

GirareLiberi.it é un organo di informazione indipendente in corso di registrazione presso il Tribunale.

Foto, video, documenti, testi ed elaborazioni grafiche pubblicati sono di proprietà della Redazione, degli autori o dei fornitori di GirareLiberi.

Dati, foto, video e contenuti che ci venissero proposti da lettori, fornitori e inserzionisti o terze parti, vengono da noi usati in quanto liberi da diritti. Potranno essere da noi pubblicati senza menzione di origine.   I testi, le foto, le elaborazioni grafiche  e i video editi da GirareLiberi non possono essere copiati o tuttavia utilizzati in forma digitale o cartacea. Non é consentita la diffusi o rielaborazione  anche se solo parziale  senza il consenso espresso della Redazione.

@2021 – P.Iva IT02613410204   GirareLiberi Srl