Home Enogastronomia Oltrepò Wine Experience

Oltrepò Wine Experience

da Redazione
16 letture

Dal 15 al 21 aprile, con la seconda edizione della manifestazione diffusa Oltrepò Wine Experience, in ben 26 enoteche di tutta Italia, i vini di 20 cantine dell’Oltrepò saranno disponibili con degustazioni per una intera settimana. L’iniziativa, una settimana dedicata al Pinot Nero dell’Oltrepò Pavese, è organizzata da Paviasviluppo e da Vinarius, l’Associazione delle Enoteche Italiane e rappresenta oltre 120 associati.

Dopo il successo della degustazione del Metodo Classico DOCG dello scorso ottobre, dal 15 al 21 aprile il protagonista sarà il Pinot Nero dell’Oltrepò Pavese DOC, il brillante rubino principe delle colline dell’Oltrepò. Con 3 mila ettari coltivati, l’Oltrepò Pavese rappresenta la prima zona in Italia per estensione e una delle più importanti a livello mondiale per questo vitigno, il 75% del vigneto di Pinot Nero italiano, infatti, si coltiva nella nostra provincia. Qui si esprime con le sue due anime, quella pregiata della vinificazione in rosso e quella raffinata della bollicina del Metodo Classico grazie alle caratteristiche uniche del suolo, al clima particolare e all’impegno delle aziende vitivinicole locali.

“Crediamo fortemente in questa iniziativa che porterà i vini del Territorio in tour per l’Italia nei luoghi simbolo per la divulgazione della cultura del mondo del vino. L’associazione è ben rappresentata, anche in questa occasione. grazie alla positiva adesione da parte delle enoteche in quasi tutte le regione italiane e, questo per noi, è un grande risultato”, afferma Andrea Terraneo, Presidente Vinarius.
Di seguito i produttori aderenti: Agricola Pietro Torti Di Torti Alessandro, Azienda Agricola Il Poggiolo Di Delmonte Pietro, Azienda Agricola Manuelina, Azienda Agricola Montelio, Azienda Agricola Quaquarini Francesco, Azienda Agricola Cordini Enrico, Calatroni Vini, Castello Di Luzzano, Fiamberti Vini, Finigeto, Giorgi, La Piotta Di Padroggi Luigi E Figli, Lefiole, Losito E Guarini, Rebollini Bruno, Societa’ Agricola La Costaiola, Tenuta Belvedere, Tenuta Frecciarossa, Tenuta Travaglino, Torti “L’eleganza Del Vino”.

Sul fronte delle enoteche, Vinarius è ben rappresentata, da nord a sud della penisola, dalle seguenti realtà: Anelli Enoteca delizie dal 1970 (Brindisi), Canneto Beach 2 (Margherita di Savoia BT), Cilda (Catania), Compay Ron (Patti ME), Dal Santa Enoteca Wine Club (San Giovanni Lupatoto VR), Drink Shop (Putignano BA), Enoteca Ai Cavai (Trieste), Enoteca Asciano (Ostuni), Enoteca CM (Como), Enoteca Cotti dal 1952 (Milano), Enoteca De Candia (Bari), Enoteca Elisir (Santa Giustina delle Dolomiti BL), Enoteca Incontri DiVini (Seregno MB), Enoteca Nasacca (Carloforte SU), Enoteca Terruli (Martina Franca TA), Un Mondo divino (Orzinuovi BS), Enoteca Vini Chisena (Latiano BR), Enoteca Vino Vino (Terni), Enoteca Gargiulo (Eboli – SA), La Barrique (Cantù CO), L’Angolo Divino (Ruvo di Puglia BA), Mister Coffee (Misterbianco CT), Pollino DiVino (Rotonda PZ), Vini&Delizie (Firenze), Vino Vino dal 1921 (Milano), Wine Shop (Reggio Calabria).

“Le nostre aziende vitivinicole sono attese a importanti eventi nazionali e internazionali, con i quali la Camera di Commercio prosegue la sua azione di valorizzazione delle qualità delle produzioni locali – dichiara il Commissario Straordinario, Giovanni Merlino -. L’Oltrepò ha i numeri e la qualità per puntare in alto ma occorre rafforzare l’immagine complessiva del territorio e condividere una strategia di marketing all’interno di un Piano di attrattività turistica”.

Chi è Vinarius
Vinarius è l’Associazione delle Enoteche Italiane e rappresenta oltre 120 associati (il cui fatturato totale sfiora i 50 milioni di euro) che coprono l’intero territorio nazionale. L’associazione, oggi presieduta da Andrea Terraneo, è stata fondata nel 1981 ed ha come scopo sociale la promozione, la valorizzazione e la tutela delle enoteche quali attività commerciali specializzati nella proposta del vino di qualità. L’associazione si occupa della formazione dell’enotecario, dei suoi collaboratori e dipendenti, degli aggiornamenti professionali, individuando e attuando tutta una serie di attività che vanno dall’organizzazione di viaggi studio a stage di approfondimento nei vari luoghi di produzione, partecipando attivamente a convegni, mostre, fiere, manifestazioni di vario genere. Ogni due anni Vinarius organizza e promuove il Premio Vinarius al Territorio giunto nel 2020 alla Nona Edizione. Inoltre, intrattiene strette e cordiali relazioni con le due maggiori omologhe associazioni francesi. Periodicamente effettua sondaggi presso i propri associati per monitorare le tendenze, le richieste dei consumatori, gli andamenti di mercato.

Non perderti:

Lascia un commento

GirareLiberi.it é un organo di informazione indipendente in corso di registrazione presso il Tribunale.

Foto, video, documenti, testi ed elaborazioni grafiche pubblicati sono di proprietà della Redazione, degli autori o dei fornitori di GirareLiberi.

Dati, foto, video e contenuti che ci venissero proposti da lettori, fornitori e inserzionisti o terze parti, vengono da noi usati in quanto liberi da diritti. Potranno essere da noi pubblicati senza menzione di origine.   I testi, le foto, le elaborazioni grafiche  e i video editi da GirareLiberi non possono essere copiati o tuttavia utilizzati in forma digitale o cartacea. Non é consentita la diffusi o rielaborazione  anche se solo parziale  senza il consenso espresso della Redazione.

@2021 – P.Iva IT02613410204   GirareLiberi Srl