Home Dalle aziende Hymer Group e Ford: firmato accordo fornitura

Hymer Group e Ford: firmato accordo fornitura

da a.cortellessa
123 letture tempo di lettura 4 minuti van Etrusco su meccanica Ford Transit

Un accordo storico è quello firmato in questi giorni tra uno dei più grandi gruppi produttori di veicoli ricreazionali, leader in Europa (ricordiamo che Hymer da qualche anno fa parte dell’americana Thor, il più grande gruppo al mondo del settore), che vedrà la casa automobilistica Ford fornire basi telaistiche o veicoli completi sulla base delle meccaniche del Transit (per i camper e van) e del Transit Custom (per van e minivan). A completamento di un più ampio contratto di fornitura, Ford e EHG hanno concordato anche una partnership strategica che formalizza una visione condivisa sulle future esigenze dei clienti di veicoli ricreazionali, sulla legislazione relativa alle emissioni e tutte le norme relative, sull’elettrificazione, digitalizzazione e connettività, oltre all’integrazione dei sistemi di assistenza alla guida.
In aggiunta, Ford – leader del mercato europeo di veicoli commerciali leggeri – collaborerà con EHG nello sviluppo dei propri prodotti per attività outdoor.

L’accordo consente ad entrambe le aziende di trovare nuovi benefici sul mercato dei veicoli ricreazionali, che negli ultimi otto anni è cresciuto con ritmi notevoli, a tratti impetuosi, creando nuove opportunità per Ford. Erwin Hymer Group amplia la base di fornitura di veicoli e migliora la sua capacità di consegna, limitata negli ultimi mesi dalla conosciuta crisi dei semiconduttori che ha colpito i fornitori di basi meccaniche per i camper (e l’intera industria automobilistica globale). EHG che, come accennato, fa parte di Thor Industries – il più grande produttore mondiale di veicoli per il tempo libero – vede nella produzione della famiglia Transit in Nord America e in Cina un’ulteriore opportunità per il gruppo.

Dai camper urbani ai grandi motorhome
Il nuovo accordo di fornitura riguarda i modelli Transit (furgoni e chassis cabinati), così come i Transit Custom Combi, per la conversione da parte dei marchi EHG in camper, camper semi integrati e minivan. Ford produrrà i suoi veicoli nello stabilimento di Kocaeli, in Turchia, con consegna scaglionata dal 2022 al 2024. La casa sta investendo nell’espansione della capacità produttiva a Kocaeli e sta anche rafforzando la sua struttura organizzativa in varie divisioni aziendali europee e tedesche.
EHG si aspetta una forte crescita della domanda di camper compatti basati sul Transit Custom, dato che versatilità, manovrabilità e dimensioni rendono questi veicoli adatti alla guida quotidiana. I camper con tetto a soffietto – disponibili con passo corto o lungo – stanno diventando sempre più popolari in quanto permettono ancora ai clienti di accedere ad aree limitate in altezza come i parcheggi multipiano e i traghetti.

Minivan Burstner su meccanica Ford Transit Custom

Una partnership con un passato concreto
Questo appena siglato non è il primo accordo commerciale tra Ford e EHG: all’inizio degli anni ’80, il Ford Transit fu utilizzato come base per l’Hymercar – il primo camper del marchio Hymer. Nel 2004 Ford e Hymer si sono accordati per utilizzare i veicoli Ford per camper semintegrali, integrali e minivan.
“Consideriamo i modelli Transit adatti come veicoli base per i nostri brand. I nostri clienti ne apprezzeranno particolarmente la versatilità, le tecnologie innovative di assistenza alla guida e il design. Ford ha anche una chiara strategia per lo sviluppo del suo business dei veicoli commerciali in Europa, che riteniamo essenziale per espandere ulteriormente la nostra partnership a lungo termine”, ha detto Martin Brandt, ceo del Gruppo Erwin Hymer.
“In Ford, abbiamo molti anni di esperienza e una grande passione per i camper. Siamo anche entusiasti che i nostri Transit e Transit Custom – specialmente le nuove serie Active e Trail – siano piaciuti a Erwin Hymer Group e che forniremo un altro partner forte e innovativo in uno dei segmenti di veicoli in più rapida crescita in Europa”, ha detto Hans-Jörg Klein, Deputy Chairman del Management Board di Ford-Werke GmbH.

Gli acquirenti più giovani guidano crescita e innovazione
L’acquirente tipico del camper sta cambiando, specie dopo l’impennata che si è avuta in questi ultimi due anni di pandemia che ha cambiato un po’ le carte in tavola, creando nuove sfide e opportunità di crescita per i costruttori. Il 45% dei nuovi autocaravan immatricolati in Germania nel corso del 2020 sono stati acquistati da clienti di età compresa tra i 55 e i 64 anni, allo stesso tempo gli autocaravan stanno attirando sempre più acquirenti giovani che richiedono nuovi design con piantine moderne, soluzioni di arredamento più intelligenti, più accessori e uno stile esterno più creativo, come a esempio la verniciatura bicolore. Questi clienti più giovani includono single e famiglie, tutti desiderosi di stili di vita più flessibili per i quali un camper può essere un ufficio mobile per lo “smart working” o una casa stabile in stile van life.

Non perderti:

Lascia un commento

GirareLiberi.it é un organo di informazione indipendente in corso di registrazione presso il Tribunale.

Foto, video, documenti, testi ed elaborazioni grafiche pubblicati sono di proprietà della Redazione, degli autori o dei fornitori di GirareLiberi.

Dati, foto, video e contenuti che ci venissero proposti da lettori, fornitori e inserzionisti o terze parti, vengono da noi usati in quanto liberi da diritti. Potranno essere da noi pubblicati senza menzione di origine.   I testi, le foto, le elaborazioni grafiche  e i video editi da GirareLiberi non possono essere copiati o tuttavia utilizzati in forma digitale o cartacea. Non é consentita la diffusi o rielaborazione  anche se solo parziale  senza il consenso espresso della Redazione.

@2021 – P.Iva IT02613410204   GirareLiberi Srl