Home Vintage & Retrò Camper Vintage: effetto virato seppia

Camper Vintage: effetto virato seppia

da a.cortellessa
80 letture

Add Your Heading Text Here

[rt_reading_time label="Tempo di lettura:" postfix="minuti" postfix_singular="minuto"]

Il vintage è diventato sempre più trendy, non c’è settore merceologico dove un’azienda non riproponga in chiave vintage qualche prodotto. E’ l’effetto di quelle vecchie foto bianco & nero che ci ricordano quando eravamo ragazzi e tv al plasma, playstation, tablet e telefonini li avevamo visti e sognati solo nei film di fantascienza.

I motori erano “aspirati”, lenti, rumorosi, fumavano e inquinavano come un aereo al decollo e le omologazioni Euro non si sapeva cosa fossero neanche a Bruxelles: però ci portavano dappertutto, lenti ma robusti come muli da soma. Se si fermavano in mezzo alla campagna, il fabbro del paese con la mazzetta e un cacciavite probabilmente riusciva a rimetterli in moto … La Comunità Europea era formata da un manipolo di stati visionari, Bill Gates giocava in un garage insieme a Steve Jobbs.

Ma i camper c’erano già, e già belli, o perlomeno affascinanti se li vediamo con la tenerezza che ci fanno oggi. Non avevano il frigo da 190 lt con triplo freezer, le luci a led “dimmerabili”, i letti te li facevi la sera smontando la dinette e non schiacciando un interruttore per far scendere il basculante, il wc era per lo più “nautico”. Quanti ricordi, quanti di noi sono stati bambini in questi camper e oggi sono camperisti, perché quello è un seme che, se piantato da piccoli e innaffiato ogni giorno, oggi ha germogliato e ha fatto di noi dei giramondo moderni.

Girare Liberi ha potuto avere la disponibilità (grazie ad un collega ormai in pensione, nostro caro amico che qui ringraziamo pubblicamente) di un archivio fotografico degli anni ottanta, piccolo (comunque alcune centinaia di foto) ma di eccezionale interesse per quello che riguarda il nostro settore. Vogliamo condividerle con voi lettori del nostro sito. Il lavoro di selezione, scansione e ottimizzazione delle foto è molto lungo, sono tutte foto cartacee come si usava allora, oltre alla ricerca delle informazioni di base almeno per riconoscere i modelli, per cui vi chiediamo di avere pazienza: ogni settimana aggiungeremo qualcosa per la gioia dei camperisti che oggi hanno i capelli bianchi ma, siamo sicuri, anche non solo loro.

Condividi l'articolo

Potrebbe interessarti

Gli ultimi articoli

Non perderti:

Lascia un commento

GirareLiberi.it é un organo di informazione indipendente in corso di registrazione presso il Tribunale.

Foto, video, documenti, testi ed elaborazioni grafiche pubblicati sono di proprietà della Redazione, degli autori o dei fornitori di GirareLiberi.

Dati, foto, video e contenuti che ci venissero proposti da lettori, fornitori e inserzionisti o terze parti, vengono da noi usati in quanto liberi da diritti. Potranno essere da noi pubblicati senza menzione di origine.   I testi, le foto, le elaborazioni grafiche  e i video editi da GirareLiberi non possono essere copiati o tuttavia utilizzati in forma digitale o cartacea. Non é consentita la diffusi o rielaborazione  anche se solo parziale  senza il consenso espresso della Redazione.

@2021 – P.Iva IT02613410204   GirareLiberi Srl