Home Enogastronomia A Prato nasce il Pan di stracci

A Prato nasce il Pan di stracci

da Redazione
61 letture

Il Pan di Stracci è un nuovo dolce da forno ispirato al distretto tessile pratese e alla sua eccellenza, la produzione di tessuti rigenerati. L’idea è di Leonardo Cai, studente di Design Industriale dell’Università di Firenze, che lo ha ideato per la propria tesi di laurea con la collaborazione del pasticcere Massimo Peruzzi.

Così come dai ritagli di stoffa si ottengono preziosi tessuti grazie al riuso, il Pan di Stracci utilizza gli avanzi di impasto per cornetti. Rettangoli e triangoli di pasta vengono intrecciati a ventaglio e modellati in palline, fatte lievitare e cotte in teglia. La forma irregolare ricorda i “monti” di stracci, i cumuli di stoffe selezionate dai cenciaioli. Il dolce viene poi decorato.

Oltre alla versione classica, esistono varianti che rimandano ai colori della selezione dei cenciaioli e alle collezioni tessili pratesi. Per il Cammellino, farcito con crema di mandorle, si usa cacao in polvere per il colore marrone. Per il Verzino, crema al pistacchio e cioccolato bianco, tè matcha per il verde. Per il Mezzochiaro, crema chantilly, curcuma e pasta di cocco per il giallo. Per il Rossino, marmellata di fichi, pasta di fragole per il rosso.

Cammellino

Il Pan di Stracci viene confezionato in due versioni: cartone riciclabile o sacco speciale in jeans rigenerato, che si apre completamente diventando una tovaglia per mangiare il dolce.

“Per il progetto mi sono ispirato al Furoshiki, antica tradizione giapponese di trasportare oggetti con stoffe piegate a sacco” – spiega Cai. La confezione in tessuto è realizzata con Rifò, brand pratese di moda sostenibile che utilizza fibre rigenerate. “È un’edizione speciale per omaggiare Prato. Il Pan di Stracci invita al riuso in tutte le forme e rappresenta l’approccio progettuale sul territorio pratese dove tradizioni, valori e identità sono fortemente connessi”.

Il dolce debutterà nelle vetrine della Pasticceria Peruzzi di Prato entro la fine di maggio.

www.pratoturismo.it
Facebook @Pratoturismoufficiale | Instagram @Pratoturismo
e-mail: info@pratoturismo.it | tel +39 0574 1837859

Non perderti:

Lascia un commento

GirareLiberi.it é un organo di informazione indipendente in corso di registrazione presso il Tribunale.

Foto, video, documenti, testi ed elaborazioni grafiche pubblicati sono di proprietà della Redazione, degli autori o dei fornitori di GirareLiberi.

Dati, foto, video e contenuti che ci venissero proposti da lettori, fornitori e inserzionisti o terze parti, vengono da noi usati in quanto liberi da diritti. Potranno essere da noi pubblicati senza menzione di origine.   I testi, le foto, le elaborazioni grafiche  e i video editi da GirareLiberi non possono essere copiati o tuttavia utilizzati in forma digitale o cartacea. Non é consentita la diffusi o rielaborazione  anche se solo parziale  senza il consenso espresso della Redazione.

@2021 – P.Iva IT02613410204   GirareLiberi Srl