Home Mete Italia Parco Sigurtà: un inizio in rosa

Parco Sigurtà: un inizio in rosa

da Redazione
41 letture

Riaprono i battenti del Parco Giardino Sigurtà: appuntamento per venerdì 8 marzo, giorno della Festa della Donna, per l’inizio della stagione 2024 che terminerà domenica 10 novembre.
Una riapertura che avviene in concomitanza della giornata internazionale della donna e per l’occasione il Parco, ormai da diverso tempo, omaggia l’entrata a tutte le visitatrici. Negli anni scorsi hanno celebrato l’inizio della stagione di apertura numerose donne, che hanno deciso di concedersi una giornata nella natura, scorgendo i primi cenni della vicina primavera.
Tutte le donne avranno diritto all’ingresso gratuito al Parco Giardino Sigurtà per la giornata di venerdì 8 marzo 2024, mentre gli uomini che accompagneranno una donna potranno usufruire di un biglietto ridotto per l’entrata (euro 14,00 anziché euro 18,00).
Giovedì 7 marzo, apertura straordinaria in anteprima del Giardino con ingresso in esclusiva per gli abbonati, mentre sabato 9 marzo il Parco sarà aperto a tutti, ma l’ingresso sarà gratuito per i residenti a Valeggio sul Mincio.
Per i giorni di apertura iniziali, oltre a scoprire i grandi spazi verdi del Parco-Giardino e fare un’immersione nella Natura, si potranno scorgere i primi tulipani (anticipazione della spettacolare Tulipanomania con più di un milione di bulbi che si ammira al Parco dalla seconda metà di marzo e per tutto il mese di aprile), i narcisi, i crocus e il giallo acceso della forsizia, in più punti dei seicentomila metri quadrati del Parco.


Il Parco è custode di fioriture stagionali come Tulipanomania premiata a livello mondiale, le migliaia di rose sul famoso Viale delle Rose, le ninfee, dalie, piante annuali e molto altro che si alterna nel corso delle stagioni; mentre i boschi con alberi antichi e spettacolari, gli edifici storici, come l’Eremo e il Castelletto, 18 specchi d’acqua e i panorami fanno da cornice agli eventi e alle iniziative che si terranno durante la stagione. Senza dimenticare i punti da non perdere come il Labirinto, tra i più belli al mondo, i Giardini Acquatici e il Grande Tappeto Erboso, un’immensa distesa verde amata dai visitatori e scenografia di videoclip musicali, servizi giornalistici e produzioni televisive.
Acquistato nel 1941 dalla famiglia Sigurtà, il Parco fu aperto al pubblico nel 1978 e da allora è uno dei giardini più apprezzati dalle famiglie, da chi ama la Natura o da chi vuole semplicemente trascorrere una giornata rilassante. Adagiato sulle colline moreniche, il Parco Sigurtà è vicino alle città di Verona, Mantova e si trova 8 km dal Lago di Garda; il Giardino può essere visitato a piedi, in bicicletta, con i golf-cart elettrici oppure a bordo di uno dei trenini panoramici o dello shuttle elettrico.
Il Parco ha vinto numerosi premi, tra cui il recente Garden Tourism Award che lo ha portato sul gradino più alto del mondo, ovvero è stato dichiarato dal Garden Tourism Network come tra i parchi più meritevoli di visita a livello internazionale.
Info: https://www.sigurta.it/

A cura di Roberto Serassio

Non perderti:

Lascia un commento

GirareLiberi.it é un organo di informazione indipendente in corso di registrazione presso il Tribunale.

Foto, video, documenti, testi ed elaborazioni grafiche pubblicati sono di proprietà della Redazione, degli autori o dei fornitori di GirareLiberi.

Dati, foto, video e contenuti che ci venissero proposti da lettori, fornitori e inserzionisti o terze parti, vengono da noi usati in quanto liberi da diritti. Potranno essere da noi pubblicati senza menzione di origine.   I testi, le foto, le elaborazioni grafiche  e i video editi da GirareLiberi non possono essere copiati o tuttavia utilizzati in forma digitale o cartacea. Non é consentita la diffusi o rielaborazione  anche se solo parziale  senza il consenso espresso della Redazione.

@2021 – P.Iva IT02613410204   GirareLiberi Srl