Home Turismo lento inTOUR: Design, Artisti, Made in Italy della Lombardia

inTOUR: Design, Artisti, Made in Italy della Lombardia

da Redazione
14 letture tempo di lettura 4 minuti Museo della barca lariana

Una idea nata lo scorso anno all’associazione MuseoCity: torna la manifestazione inTour con la sua seconda edizione, dal 21 al 23 ottobre 2022 con tre giorni di aperture straordinarie, anche di sedi solitamente chiuse al pubblico, e di attività realizzate per l’occasione. Un viaggio turistico di prossimità, alla scoperta del ricco patrimonio della cultura lombarda. Quarantanove sono le istituzioni legate al mondo del design e della moda, gli atelier, archivi d’artista e musei d’impresa – diffusi in capoluoghi e località della Lombardia – che partecipano con un ricco programma di iniziative, in collaborazione con Circuito Lombardo Musei Design e Museimpresa.

La manifestazione suggerisce tredici itinerari che legano per affinità o per vicinanza territoriale enti, musei o istituzioni partecipanti, in circuiti da percorrere a piedi, in bicicletta o con i mezzi pubblici. Un modo per i visitatori di scegliere il percorso più affine ai propri gusti e più adatto, senza il vincolo di percorsi obbligati: ciascuno è libero di creare i suoi secondo la propria curiosità.

Lo scopo è quello di aprire spazi normalmente chiusi al pubblico, di valorizzare un patrimonio meno noto o di approfondire la conoscenza di sedi già celebri con visite ed eventi speciali: inTOUR consente di praticare quel turismo di prossimità che permette di scoprire le ricchezze artistiche e culturali del proprio territorio e dall’altro lato di concretizzare quella “rete” così necessaria alla valorizzazione delle diverse istituzioni della Regione.

Leonardo 3 Museum

Sono stati ben venti i partecipanti che si sono aggiunti in questa seconda edizione, che propongono attività pensate appositamente per inTOUR 2022: ad esempio il Museo della Barca Lariana, di Pianello del Lario (Co), che propone una visita notturna sulle acque del Lago di Como con musicisti posizionati lungo il percorso museale a ricamare i racconti con brevi intervalli musicali; o la visita guidata con Edoardo Zanon, curatore di Leonardo3 Museum, un appuntamento da non perdere con colui che ha studiato il progetto mai realizzato di Leonardo, la Macchina Volante, portandolo a compimento insieme al team di Leonardo3; oppure l’Archivio Missoni che presenta il suo nuovo spazio espositivo con una visita guidata da Luca Missoni; o, ancora, l’Atelier Zav a Bergamo, laboratorio creativo di design che per la prima volta apre le proprie porte con visite guidate.

Altra importante novità per questa edizione 2022 è rappresentata dai castelli che per la prima volta vengono coinvolti nell’attività di MuseoCity: tra questi, il Castello di Bornato nel Bresciano e Palazzo Barbò a Torre Pallavicina (BG).

Museo teatro di Figura

Diverse anche le aperture straordinarie: come quella del MuTef, il Museo Teatro di Figura che, in attesa di inaugurare la sua nuova sede, consente al pubblico di inTOUR di visitare l’atelier artigianale della celebre Compagnia Marionettistica Carlo Colla & Figli, e quella del Monastero di San Pietro in Lamosa che potrà essere ammirato attraverso visite guidate per scoprirne i ricchi affreschi.

Per gli appassionati delle attività di laboratorio il programma offre imperdibili momenti: la Fondazione Federica Galli rivela gli arcani dell’arte millenaria della stampa d’arte; il Dipartimento Educativo del Museo MA*GA, insieme a Luca Missoni, offre al pubblico un viaggio nell’universo creativo della Maison Missoni sperimentando in prima persona la tessitura su piccoli telai da tavolo.

Museo MA*GA

Anche per i più piccoli sono stati pensati spazi e attività: Leonardo3 Museum propone percorsi guidati con attività, la Fondazione Pomodoro il laboratorio “Cromie!” strutturato secondo il Metodo Bruno Munari® per bambini di 3-5 e 6-11 anni, il Museo della Barca Lariana dedica ai bambini un’intera giornata con suoni, colori, racconti e costumi e l’ADI Design Museum offre un’ampia gamma di laboratori per bimbi dai 5 ai 13 anni.

Sempre all’ADI Design Museum si segnala la rassegna “1960-1990. Racconti di design. Le icone al cinema” promossa da Hearst Global Design: un’anteprima e due giornate di proiezioni no-stop che ripercorrono quattro decenni della storia del design Made in Italy attraverso documentari, video e fiction. Al design è del resto riservata grande attenzione, con un intero itinerario ad esso dedicato ideato in collaborazione con il magazine DesignWanted, mediapartner di inTOUR.

fabbrica Poggi

Per agevolare gli spostamenti tra le diverse sedi, l’associazione MuseoCity promuove il tour guidato a piedi e in bicicletta dei 4 archivi che compongono l’itinerario “Le forme della creatività” in Città Studi e una navetta che si muoverà tra Noviglio, Binasco e Pavia per raggiungere il Kartell Museo, MUMAC – Museo della Macchina per Caffè di Gruppo Cimbali, che celebra il decennale con un restyling, fabbricapoggi, il Museo della Tecnica Elettrica dell’Università di Pavia e il Ctrl+Alt Museum.

Clicca qui per scaricare il programma generale

inTOUR
Ideato da Associazione MuseoCity, in collaborazione con Circuito Lombardo Musei Design e Museimpresa
Date 21-23 ottobre 2022
Info
info@museocity.it
www.museocity.it
app.museocity.it
Social MuseoCity
IG: @museocity
FB: @museocity
LinkedIn: @Associazione MuseoCity

Non perderti:

Lascia un commento

GirareLiberi.it é un organo di informazione indipendente in corso di registrazione presso il Tribunale.

Foto, video, documenti, testi ed elaborazioni grafiche pubblicati sono di proprietà della Redazione, degli autori o dei fornitori di GirareLiberi.

Dati, foto, video e contenuti che ci venissero proposti da lettori, fornitori e inserzionisti o terze parti, vengono da noi usati in quanto liberi da diritti. Potranno essere da noi pubblicati senza menzione di origine.   I testi, le foto, le elaborazioni grafiche  e i video editi da GirareLiberi non possono essere copiati o tuttavia utilizzati in forma digitale o cartacea. Non é consentita la diffusi o rielaborazione  anche se solo parziale  senza il consenso espresso della Redazione.

@2021 – P.Iva IT02613410204   GirareLiberi Srl