Home Turismo lento Orme, sentieri nella Paganella

Orme, sentieri nella Paganella

da Redazione
10 letture tempo di lettura 3 minuti

Giunto alla sua quinta edizione, dal 15 al 18 il Festival Orme anima i boschi di Fai della Paganella di musica, sapori, teatro e arte. L’evento, che si svolge tra i sentieri della località dolomitica, quest’anno ruoterà intorno al tema “Il rispetto genera felicità”.

Per quattro giorni la kermesse coinvolge 31 sentieri, accogliendo due ospiti d’eccezione: il cantautore Simone Cristicchi che, insieme al Corpo Bandistico di Albiano, aprirà il festival proponendo un’originale rivisitazione del suo repertorio, partendo dalla canzone che dà il titolo a questo concerto unico, “Lo chiederemo agli alberi” (15 settembre); e il comico Enrico Bertolino, che presenterà “Instant Theatre”, uno spettacolo in cui si incontrano narrazione, umorismo, storia, costume, cronaca, comicità, politica e satira (17 settembre).

Altri due eventi speciali si affiancano a queste due esibizioni:
“Personal use”, una performance audiovisiva nel bosco per compiere un viaggio emozionale tra musica e immagini che, attingendo da vari linguaggi, porterà il pubblico il 16 settembre all’interno di un’esperienza sinestetica (sinestesia è un procedimento retorico, per lo più metaforico, che consiste nell’associare in un’unica immagine due parole o due segmenti discorsivi riferiti a sfere sensoriali diverse, ndr);
“Le signore delle cime: storie di alpiniste e delle loro imprese”, una lettura teatrale, il 17 settembre, che vuole rendere omaggio alla storia di sei donne protagoniste di grandi avventure e “aprire una via” alla diffusione del contributo che tutte loro hanno dato all’alpinismo nazionale e mondiale (17 settembre).

Non mancheranno inoltre le passeggiate alla scoperta dei suoni della natura, i trekking con gli animali, le esperienze di teatro gourmet, i laboratori per i bambini, gli spettacoli e le attività sportive alla scoperta dei boschi della Paganella.

“Orme è un progetto dedicato al camminare a passo lento, riscoprendo la natura, la cultura e quelle emozioni che spesso fioriscono e si ritrovano solamente allontanandosi dalla frenesia della quotidianità”, spiega Luca D’Angelo, direttore dell’APT Dolomiti Paganella. “Il manifesto dell’edizione 2022 sarà la voglia di rinascita. Soprattutto di questi tempi, abbiamo tutti bisogno di vivere con una nuova consapevolezza e con maggior rispetto verso noi stessi, verso il prossimo e verso l’ambiente. Con questa edizione vogliamo regalare momenti di spensieratezza arricchiti di attività unite da un unico fil rouge: l’amore per la natura nella gioia della condivisione”.

Tutti gli appuntamenti sono gratuiti, ma con posti limitati.
Il programma completo e i biglietti di Orme – Festival dei sentieri sono disponibili sul sito https://www.festivalorme.it/

https://goo.gl/maps/cVgBCppxNcttdN2X6

L’evento è organizzato da Fai Vacanze e BrainDrain ed è sostenuto dal Comune di Fai della Paganella, dall’APT Dolomiti Paganella, dalla Provincia Autonoma di Trento e dalla Cassa Rurale Adamello Giudicarie Valsabbia Paganella.

Non perderti:

Lascia un commento

GirareLiberi.it é un organo di informazione indipendente in corso di registrazione presso il Tribunale.

Foto, video, documenti, testi ed elaborazioni grafiche pubblicati sono di proprietà della Redazione, degli autori o dei fornitori di GirareLiberi.

Dati, foto, video e contenuti che ci venissero proposti da lettori, fornitori e inserzionisti o terze parti, vengono da noi usati in quanto liberi da diritti. Potranno essere da noi pubblicati senza menzione di origine.   I testi, le foto, le elaborazioni grafiche  e i video editi da GirareLiberi non possono essere copiati o tuttavia utilizzati in forma digitale o cartacea. Non é consentita la diffusi o rielaborazione  anche se solo parziale  senza il consenso espresso della Redazione.

@2021 – P.Iva IT02613410204   GirareLiberi Srl