Home Dalle aziende Cresce la produzione dei camper: si abbreviano i tempi di consegna?

Cresce la produzione dei camper: si abbreviano i tempi di consegna?

da Redazione
239 letture

Il trend positivo prosegue per il comparto caravanning con il primo trimestre 2023 che ha registrato un incremento della produzione di camper in Italia del +9% rispetto al corrispondente trimestre del 2022.

Come sottolineato dall’APC – Associazione Produttori Caravan e Camper – in particolare, il mese di marzo 2023 ha evidenziato una crescita notevolmente positiva, a testimonianza di un rafforzamento della tendenza di cui si erano intravisti i primi, timidi segnali di ampliamento produttivo già nei primi due mesi dell’anno.

Il primo trimestre 2023 segna un aumento di produzione importante (+19%) anche rispetto al primo trimestre 2019, ovvero rispetto al periodo pre-pandemico, a dimostrazione che il settore camper e caravan, negli ultimi quattro anni, ha registrato una significativa espansione.

Le difficoltà produttive avevano accompagnato il settore per oltre 16 mesi, già a partire dall’ultimo quadrimestre 2021 e per tutto il 2022. Le conseguenze erano stati tempi di consegna molto lunghi, problematica che ha colpito tutti i comparti automobilistici, alle prese con le medesime criticità di approvvigionamento, soprattutto di microprocessori ma anche di molte materie prime. Pertanto, la ripresa di ritmi produttivi più sostenuti dovrebbe consentire ai produttori di abbreviare i tempi di attesa per la consegna dei nuovi camper e venire incontro alla domanda di veicoli ricreativi.

Simone Niccolai, Presidente di APC nel commentare i dati dei primi tre mesi del 2023 ha dichiarato: “i dati del primo trimestre 2023 sembrano confermare che si stanno attenuando le difficoltà di approvvigionamento degli chassis e dei materiali per la costruzione dei camper. Noi di APC siamo ottimisti e speriamo che questo trend di crescita possa aumentare e confermarsi anche nel secondo trimestre 2023.E’ evidente che il trend di scegliere il camper come mezzo per godere del proprio tempo libero è sempre più forte in Italia e la diminuzione delle tempistiche di attesa permetterà alle persone di dotarsi di veicoli ricreazionali in tempi più brevi e di vivere da subito il viaggio on the road”.

Non perderti:

Lascia un commento

GirareLiberi.it é un organo di informazione indipendente in corso di registrazione presso il Tribunale.

Foto, video, documenti, testi ed elaborazioni grafiche pubblicati sono di proprietà della Redazione, degli autori o dei fornitori di GirareLiberi.

Dati, foto, video e contenuti che ci venissero proposti da lettori, fornitori e inserzionisti o terze parti, vengono da noi usati in quanto liberi da diritti. Potranno essere da noi pubblicati senza menzione di origine.   I testi, le foto, le elaborazioni grafiche  e i video editi da GirareLiberi non possono essere copiati o tuttavia utilizzati in forma digitale o cartacea. Non é consentita la diffusi o rielaborazione  anche se solo parziale  senza il consenso espresso della Redazione.

@2021 – P.Iva IT02613410204   GirareLiberi Srl