Home Enogastronomia Cheese 2023: dal 15 al 18 settembre a Bra

Cheese 2023: dal 15 al 18 settembre a Bra

da Redazione
95 letture

L’importante manifestazione Slow Food, Cheese, dedicata ai formaggi e alla biodiversità ritorna a Bra (Cuneo), dal 15 al 18 settembre 2023. Questo evento internazionale, focalizzato sui formaggi a latte crudo, è organizzato da Slow Food e la Città di Bra – la casa tradizionale della Chiocciola – con il sostegno della Regione Piemonte. La quattordicesima edizione accoglie una comunità di pastori, casari, affinatori e appassionati, sostenendo il valore dei prati come fonte dei migliori formaggi, che rispettano i territori, il benessere degli animali e la salute umana. Tuttavia, non tutti i prati sono gli stessi. Cheese 2023 mette in evidenza un nuovo progetto di Slow Food Italia: i prati stabili. Questi, grazie alla loro varietà di erbe – da 20 a più di 100 nei pascoli di alta montagna – rappresentano ecosistemi ricchi di biodiversità e contribuiscono alla lotta contro il cambiamento climatico, grazie alla loro capacità di immagazzinare la CO2 nel suolo e nelle radici.

Cheese è anche un’opportunità per esplorare e apprezzare il territorio ospitante, grazie alla collaborazione con l’Ente Turismo Langhe Monferrato Roero. L’edizione 2023 del Mercato italiano e internazionale di Cheese riunisce casari provenienti da ogni angolo del mondo. Numerosi espositori (erano 450 nell’edizione 2019, pre-Covid) da tutte le regioni italiane e da 14 Paesi, tra cui gli Stati Uniti fanno un notevole ritorno, insieme a molte presenze europee.

I protagonisti dell’evento sono i Presìdi Slow Food, che rappresentano i patrimoni di pascoli, razze animali, latti e competenze manuali, e gli Affinatori, che danno ai formaggi una propria identità e anima, curandoli fino al raggiungimento delle loro condizioni ideali di maturazione.

Tuttavia, Cheese non si concentra solo sui formaggi. Questa edizione mette in evidenza prodotti che spesso hanno origine dai prati, come mieli, ma anche confetture, conserve e aceti. Anche i salumi naturali, realizzati senza nitriti e nitrati e con particolare attenzione all’alimentazione degli animali, hanno un posto di rilievo.

Al centro delle riflessioni di Cheese si trova la Casa della Biodiversità, realizzata con il supporto di Reale Mutua, sostenitore ufficiale di Slow Food Italia e partner principale dell’evento. Oltre alle conferenze sui temi principali del settore e alle proiezioni serali, questa edizione ospita gli Apéro sur l’herbe, degustazioni che esaltano erbe ed essenze con formaggi, mieli e liquori.

Cheese significa anche apprendimento gustoso: nella piazzetta Valfrè di Bonzo, i visitatori possono esplorare il mondo dei pascoli e dei prati stabili attraverso un percorso sensoriale a tappe. Un luogo dove attivare i sensi e immergersi tra profumi, suoni e sapori, per apprezzare la ricchezza di questi ecosistemi e i prodotti che ne derivano.

Altre attrazioni includono i Laboratori del Gusto, ospitati sia a Bra che nella Banca del Vino di Pollenzo, per sperimentare sapori e abbinamenti noti e meno noti, e gli Appuntamenti a tavola, in cui cuochi italiani e internazionali ci guidano alla scoperta di diversi ecosistemi, tra montagne e vie della transumanza. Impossibile non menzionare la Gran Sala dei formaggi con le sue proposte di degustazione tra Presìdi Slow Food e grandi caci a livello internazionale, e l’Enoteca, che con le sue 400 etichette selezionate dalla Banca del Vino mette in luce produttori della Slow Wine Coalition e vini Triple A, sia dall’Italia che dall’estero. E non dimenticare le Cucine di strada regionali e le preparazioni originali dei Food Truck, da abbinare all’ampia offerta dei birrifici artigianali, che animano le piazze, i cortili e le strade di Bra.

Cheese 2023 è realizzato grazie al supporto di numerose realtà che credono nel progetto, a partire dai Main Partner: BBBell, BPER Banca, Confartigianato Cuneo, E-viso, Parmigiano Reggiano, Pastificio Di Martino, Quality Beer Academy, Reale Mutua. In Kind Partner Liebherr, Bormioli Luigi e Bormioli Rocco, Acqua San Bernardo. Green partner sono Pool Pack e Ricrea. Area Partner: Baratti&Milano e Pepino. La manifestazione è realizzata con il contributo di Fondazione CRC e Fondazione CRT, ATL Langhe Monferrato Roero, Camera di Commercio di Cuneo e Ascom Bra. Partner culturale è l’Istituto Centrale per il Patrimonio Immateriale

Non perderti:

Lascia un commento

GirareLiberi.it é un organo di informazione indipendente in corso di registrazione presso il Tribunale.

Foto, video, documenti, testi ed elaborazioni grafiche pubblicati sono di proprietà della Redazione, degli autori o dei fornitori di GirareLiberi.

Dati, foto, video e contenuti che ci venissero proposti da lettori, fornitori e inserzionisti o terze parti, vengono da noi usati in quanto liberi da diritti. Potranno essere da noi pubblicati senza menzione di origine.   I testi, le foto, le elaborazioni grafiche  e i video editi da GirareLiberi non possono essere copiati o tuttavia utilizzati in forma digitale o cartacea. Non é consentita la diffusi o rielaborazione  anche se solo parziale  senza il consenso espresso della Redazione.

@2021 – P.Iva IT02613410204   GirareLiberi Srl