Home Turismo lento Pesche, un presepe nel Molise

Pesche, un presepe nel Molise

da Redazione
24 letture tempo di lettura 2 minuti

Per questo nuovo episodio dei viaggi con Wallace – borghi da raccontare, siamo con Giuseppe Campochiaro a Pesche, piccolissimo comune di appena 1.500 abitanti, situato nel cuore del Molise, a pochi chilometri dal capoluogo di Isernia.
Il nome Pesche deriverebbe da Pesclum, espressione latina che indicherebbe una notevole presenza rocciosa, ma anche un basamento di roccia. Ed infatti tutto il centro storico di Pesche è adagiato sul declivio di una collina rocciosa, mentre la parte più nuova e moderna è sul fondovalle.

La storia ci racconta che, intorno all’anno mille, nei pressi di alcune sorgenti calde termali che sono nella zona, si sviluppò un centro abitato sul fianco del monte San Marco dove era già presente un monastero benedettino, probabilmente edificato su una piccola fortificazione sannita, utilizzata come vedetta. La popolazione, andò via via crescendo, tanto che fu edificata una fortificazione a foggia di castello recinto, una costruzione costituita da un muro di cinta esterno e chiuso, con tre accessi e almeno nove torri, all’interno del quale muro vi sono tuttora numerose abitazioni. Questo castello è una delle caratteristiche storiche e architettoniche di Pesche, uno dei rari esempi di castello che ospita all’interno case destinate alla popolazione.

Nel 1456 un violento terremoto distrusse gran parte del paese, che fu abbandonato anche dai monaci che tornarono a Montecassino. Nei secoli successivi, furono riedificati molti edifici civili ed alcune chiese che ancora oggi si possono vedere nel centro storico di Pesche, un dedalo di viuzze, archi e soprattutto scale che si inerpicano lungo il costone del Monte San Marco.

In tempi recenti, negli anni ’50, la zona vide il rimboschimento per limitare i danni delle continue frane dovute al terreno sedimentario e argilloso, con pinete e boschi che ora fanno da cornice al paesino in provincia di Isernia. La parte più moderna, come accennato, si è sviluppata sul fondovalle, dal quale è facile giungere a Pesche data la sua posizione strategica all’intersezione di due grandi superstrade che traversano il Molise (statale 17 appulo-sannitica e la fondovalle SS 650 che corre per buona parte lungo il corso del fiume Trigno sul confine tra Abruzzo e Molise per arrivare sul mare Adriatico a Montenero di Bisaccia).

Pesche (Isernia)
https://goo.gl/maps/2PF9KfSzueFkDXDz7

Per vedere il video
Viaggia con Wallace – Pesche (IS)
https://www.youtube.com/watch?v=QvzyJ5-kcXQ

Non perderti:

Lascia un commento

GirareLiberi.it é un organo di informazione indipendente in corso di registrazione presso il Tribunale.

Foto, video, documenti, testi ed elaborazioni grafiche pubblicati sono di proprietà della Redazione, degli autori o dei fornitori di GirareLiberi.

Dati, foto, video e contenuti che ci venissero proposti da lettori, fornitori e inserzionisti o terze parti, vengono da noi usati in quanto liberi da diritti. Potranno essere da noi pubblicati senza menzione di origine.   I testi, le foto, le elaborazioni grafiche  e i video editi da GirareLiberi non possono essere copiati o tuttavia utilizzati in forma digitale o cartacea. Non é consentita la diffusi o rielaborazione  anche se solo parziale  senza il consenso espresso della Redazione.

@2021 – P.Iva IT02613410204   GirareLiberi Srl