Home Mete Italia Percorsi d’autunno, nel foliage ad Arabba

Percorsi d’autunno, nel foliage ad Arabba

da Redazione
150 letture

I boschi della località ai piedi della Marmolada si tingono di colori intensissimi, con le foglie che passano dal giallo al rosso, sullo sfondo di un cielo spesso terso e azzurrissimo. L’autunno diventa una tavolozza della natura qui, tra le Dolomiti, patrimonio mondiale tutelato dall’Unesco.
Arabba propone percorsi per ammirare il foliage che permettono di ammirare la natura che si trasforma:

Altipiano del Cherz: in questo itinerario oltre al cambiamento dei colori, è possibile godere anche del fenomeno dell’enrosadira (il fenomeno per cui la maggior parte delle cime delle Dolomiti assume un colore rosa/rossastro che passa gradatamente al viola, soprattutto all’alba e al tramonto ndr) che, facendo capolino sulle vette del Settsass, le colora in maniera caratteristica.

Larzonei

Larzonei: il pittoresco villaggio di Larzonei, frazione di Livinallongo del Col di Lana, a pochi chilometri da Arabba, è un luogo immerso nella natura dove i suoni, i colori e i profumi del bosco faranno viaggiare la mente e rilassare gli animi. La vista sulla Valle di Fodom e sull’imponente Monte Civetta (3.220 metri) completano lo splendore di questo luogo.

Ossario del Pordoi: dal Passo Pordoi attraverso questa facile passeggiata adatta a tutti, si ha la possibilità in soli 45 minuti di raggiungere l’Ossario, godendo di una vista importante su Arabba e la Valle di Fodom, oltre che sulle Tofane, Settsass, Col di Lana e le creste di Porta Vescovo, ai piedi del Massiccio del Sella.

Arabba – castello Andraz

Castello di Andraz: Arabba e la Valle di Fodom offrono l’occasione di scoprire semplici ma affascinanti storie del passato, ad esempio immergendosi nelle romantiche atmosfere del Castello di Andraz, simbolo del territorio di Livinallongo. Tra i suoi abitanti illustri figura Niccolò Cusano, teologo, scienziato e uno dei più importanti filosofi del suo tempo. Le aperture della rupe nel mese di settembre sono dal giovedì alla domenica e nel mese di ottobre dal venerdì alla domenica e permetteranno di vivere il cambio dei colori in un vero fortilizio del medioevo.

Arabba – Viel dal Pan

Viel dal Pan: un tempo utilizzato per gli scambi commerciali, a cui deve il suo nome, questo tragitto, con segnavia 601, collega Passo Pordoi a Porta Vescovo con una splendida vista panoramica sulla Marmolada e il Lago Fedaia. Le Guide Alpine della zona lo definiscono il “Belvedere” incastonato tra la Marmolada e il Gruppo del Sella. L’impianto funiviario di Porta Vescovo sarà operativo fino a domenica 2 ottobre.

www.arabba.it

Non perderti:

Lascia un commento

GirareLiberi.it é un organo di informazione indipendente in corso di registrazione presso il Tribunale.

Foto, video, documenti, testi ed elaborazioni grafiche pubblicati sono di proprietà della Redazione, degli autori o dei fornitori di GirareLiberi.

Dati, foto, video e contenuti che ci venissero proposti da lettori, fornitori e inserzionisti o terze parti, vengono da noi usati in quanto liberi da diritti. Potranno essere da noi pubblicati senza menzione di origine.   I testi, le foto, le elaborazioni grafiche  e i video editi da GirareLiberi non possono essere copiati o tuttavia utilizzati in forma digitale o cartacea. Non é consentita la diffusi o rielaborazione  anche se solo parziale  senza il consenso espresso della Redazione.

@2021 – P.Iva IT02613410204   GirareLiberi Srl