Home Eventi Magici Intrecci Primaverili, al castello di Strassoldo

Magici Intrecci Primaverili, al castello di Strassoldo

da Redazione
145 letture

Dal 1998 il Castello di Strassoldo, in Friuli, attira ogni anno un affezionato pubblico che ama il bello, la storia, la creatività e la natura, attratto dal raffinate proposte degli espositori e dagli addobbi scenografici che decorano interni ed esterni del complesso castellano. E’ la mostra Magici Intrecci Primaverili che si celebra nel maniero, cuore dell’omonimo paesino friulano che fa parte dei Borghi più Belli d’Italia (ha anche un gemello, il Castello di Strassoldo di Sotto) dove oltre 100 eccellenti artigiani, vivaisti e piccoli imprenditori agricoli provenienti da tutta l’Italia, propongono le loro creazioni. Stand e postazioni sono disposte con cura nei saloni dei due piani del palazzo principale del complesso castellano, nel parco, nella pileria del riso, nel brolo e nella cancelleria. Lungo l’affascinante itinerario, abbellito da variopinte decorazioni primaverili, i visitatori potranno ammirare ed acquistare oggetti che non si trovano ovunque e immergersi nell’incanto del castello e dei suoi giardini.

Selezionati personalmente dalla proprietaria, gli espositori portano esclusivamente produzioni fatte a mano, di alta qualità e rispettose dell’ambiente come decori e arredi per la casa e il giardino, abiti sartoriali, gioielli in oro, argento, rame e bronzo impreziositi con pietre preziose e perle, bigiotteria di alta gamma e retrò, cappelli, borse e pochette di ogni forma, lampade, capi lavorati al telaio e tinti con erbe officinali, scarpe da uomo e donna, “scarpets” semplici o arricchite con ricami e cristalli, oggetti in cartapesta, mobili e quadri antichi, oggetti di brocantage, cosmetici naturali, cerchietti, profumi per l’ambiente e la persona, preparati fitoterapici, frutta e verdura biologica essiccata, candele di soia e cera d’api, sculture, creazioni in fildiferro, vimini, carta, vetro, ferro, lana cotta, legno e ceramica.

L’antico brolo accoglierà vivaisti con piante particolari e rare e un “plant hunter” (letteralmente “cacciatore di piante”), che saranno lieti di dispensare buoni consigli. Gli amanti del verde potranno ammirare i giardini con colori primaverili mentre si risvegliano dal sonno invernale, quando gli alberi saranno tempestati da morbide gemme, le piante da frutto saranno fiorite e i freschi prati lambiti da chiare acque di risorgiva celerano qua e là ellebori, tulipani, muscari, narcisi, giacinti, anemoni e ipheion.

Non mancheranno delizie anche per il palato, golose cioccolate, torte glassate, creme, biscotti e pasticcini, chutney, primizie dell’orto, preparati a base di peperoncini coltivati in Friuli, marmellate, pane speciale, grappe di fiori ed erbe, miele, prosecco e vini premiati, olio extravergine d’oliva umbro, formaggi della Franciacorta e vero aceto balsamico di Modena. Nei giardini ci saranno due piccoli angoli ristoro.

Piacevoli iniziative collaterali arricchiranno le giornate, fra cui la mostra di galline ornamentali curata dall’Associazione Friulana Avicoltor nel Brolo, le visite guidate esterne ai borghi dei castelli e alla chiesetta di S. Maria in Vineis (per chi è munito di biglietto dell’evento, sabato e domenica ore 10-12-15-17), passeggiate naturalistiche “Lungo le rive del Limburino, tra parchi e boschi” guidate da Barbara Strassoldo (venerdì ore 15, sabato e domenica ore 11 e 15, biglietto € 5 da acquistare in cassa), brevi concerti di violino nel parco, brevi corsi e conversazioni di giardinaggio.

Castello di Strassoldo (UD)
https://goo.gl/maps/rgcuzRmcALKXibTNA

Orari:
Venerdì 31 marzo (ore 14 – 19)
Sabato 1 e domenica 2 aprile 2022 (ore 9-19)

Biglietti:
Adulti € 12. Bimbi 6-12 anni € 6. Bimbi 0-6 anni gratis. Gruppi di almeno 20 persone € 10. Si può saltare la fila, acquistando il biglietto online su www.vivaticket.com (magici intrecci autunnali).

Note: Sono ammessi cani
La rassegna si svolgerà anche in caso di pioggia, dato che gran parte degli espositori saranno ospitati negli interni del castello e quelli all’estero saranno protetti da grandi gazebo. Per cui è bene munirsi di scarpe comode e impermeabili, come d’uso per queste iniziative di campagna. L’evento ha anche una versione autunnale che quest’anno si terrà il 13, 14 e 15 ottobre 2023.

Per ampliare la gita la manifestazione suggerisce di visitare attrattive interessanti nei dintorni, come Aquileia, antica colonia romana (14 km) e la fortezza stellata di Palmanova (5 km), entrambe Patrimonio Umanità Unesco, o il Museo della Civiltà Contadina Imperiale di Aiello del Friuli (8 km, per prenotare cell. 338 3534773). Per ulteriori informazioni sulla regione consultare: www.turismofvg.it

Per informazioni:
www.castellodistrassoldo.it
eventi@castellodistrassoldo.it
IG castelli_di_strassoldo
FB castelli di strassoldo

Non perderti:

Lascia un commento

GirareLiberi.it é un organo di informazione indipendente in corso di registrazione presso il Tribunale.

Foto, video, documenti, testi ed elaborazioni grafiche pubblicati sono di proprietà della Redazione, degli autori o dei fornitori di GirareLiberi.

Dati, foto, video e contenuti che ci venissero proposti da lettori, fornitori e inserzionisti o terze parti, vengono da noi usati in quanto liberi da diritti. Potranno essere da noi pubblicati senza menzione di origine.   I testi, le foto, le elaborazioni grafiche  e i video editi da GirareLiberi non possono essere copiati o tuttavia utilizzati in forma digitale o cartacea. Non é consentita la diffusi o rielaborazione  anche se solo parziale  senza il consenso espresso della Redazione.

@2021 – P.Iva IT02613410204   GirareLiberi Srl