Home Focus L’impatto dei viaggi sul comportamento dei bambini

L’impatto dei viaggi sul comportamento dei bambini

da Redazione
19 letture

I viaggi, se fatti nel modo giusto, sono una fonte inesauribile di apprendimento a tutte le età, ma in particolare migliorano sensibilmente lo sviluppo comportamentale dei bambini.
Secondo uno studio compiuto dall’International Drivers Association un viaggio su strada non è solo un mezzo di trasporto; è un percorso di apprendimento. Crea una situazione unica che costringe i bambini a utilizzare abilità che potrebbero non usare regolarmente.
Gli autori dello studio riferiscono che i viaggi in famiglia offrono l’opportunità di legare e trascorrere del tempo di qualità insieme, migliorare la comunicazione, rafforzare i legami familiari, creare ricordi, riparare relazioni danneggiate, connettersi con la famiglia allargata e gli amici di famiglia, e sviluppare pazienza e tolleranza verso gli altri. Tutti questi aspetti sono indicatori di ciò che gli psicologi positivi definiscono relazioni positive, un aspetto fondamentale del benessere.
I viaggi su strada infatti sono delle vere e proprie miniere d’oro di opportunità per insegnare ai bambini le abilità essenziali della vita e a tale scopo l’ International Drivers Association suggerisce i seguenti ambiti in cui i bambini possono mostrare una crescita significativa:
• Pazienza: I viaggi su strada spesso comportano lunghe ore di guida, che richiedono pazienza.
• Rispetto: Condividere uno spazio limitato per un periodo prolungato richiede comprensione, rispetto reciproco e tolleranza.

• Responsabilità: I bambini possono assumersi compiti come leggere la mappa, fare le valigie o tenere traccia degli oggetti, aiutandoli a imparare la responsabilità.

• Comunicazione: L’ambiente aperto stimola più conversazioni, influenzando lo sviluppo del linguaggio e le competenze comunicative.

• Adattabilità: Durante il viaggio possono verificarsi cambiamenti e sorprese, che incoraggiano l’adattabilità e la flessibilità.
Gli stessi docenti scolastici credono nelle competenze acquisite attraverso il viaggio, come dimostrato da un sondaggio su 1500 insegnanti, in cui il 74% ritiene che il viaggio abbia un impatto molto positivo sullo sviluppo personale degli studenti.


Questi sono gli effetti:
Impatto sulla salute mentale
Gli psicologi infantili concordano sul fatto che i viaggi su strada possono svolgere un ruolo significativo nel ridurre lo stress e nel migliorare la salute mentale dei bambini. Come spiega l’International Drivers Association “Gli stimoli costanti forniti dal cambiamento di scenario e dalle nuove esperienze possono aiutare a distrarre i bambini dai fattori di stress quotidiani.” Questi stimoli non solo possono distogliere i bambini dalla loro routine quotidiana, ma possono anche contribuire al loro benessere generale, promuovendo pace, calma e serenità che potrebbero avere un impatto duraturo sul comportamento del bambino.

Favorire la connessione
Le relazioni si rafforzano durante le avventure condivise, e i viaggi su strada non fanno eccezione. Offrono un periodo lontano dagli schermi e da altre distrazioni, in cui le famiglie possono riconnettersi e i genitori possono coinvolgere pienamente i loro figli. I viaggi su strada offrono l’opportunità di approfondire le discussioni, condividere esperienze e costruire un legame più forte con i figli. Un legame familiare più forte può spesso portare a un miglioramento del comportamento del bambino.

Instillare l’amore per l’apprendimento
I bambini sono naturalmente curiosi. Le nuove esperienze e i paesaggi che ogni viaggio su strada offre possono ulteriormente alimentare la loro passione per l’apprendimento. Possono anche entrare in contatto con culture, pratiche e stili di vita diversi che ampliano la loro comprensione e promuovono l’empatia e la tolleranza.

Semina l’amore per la strada
Per ottenere il massimo dal viaggio in famiglia, ecco alcuni consigli per creare un’esperienza più arricchente per il proprio figlio:
• Pianifica con i tuoi figli, permettendo loro di partecipare al processo decisionale.
• Incoraggia i bambini a documentare le loro esperienze attraverso diari o disegni.
• Coinvolgi i bambini nei compiti di navigazione utilizzando mappe tradizionali.
• Favorisci il dialogo aperto e le discussioni.
• Gustati il viaggio, non solo la destinazione.

Un viaggio su strada potrebbe sembrare un modo non convenzionale per migliorare il comportamento di tuo figlio. Tuttavia, questi viaggi condivisi possono portare sia a esperienze memorabili che a significativi progressi comportamentali. Mentre i genitori pianificano i viaggi futuri, l’incorporazione di questi suggerimenti può aiutare a garantire che la strada verso il divertimento diventi anche un percorso verso un comportamento migliore.

“La felicità non è una stazione alla quale arrivi, ma un modo di viaggiare,” ha scritto Margaret B. Runbeck. Con un po’ di iniziativa e pianificazione, i genitori potrebbero scoprire che il segreto per migliorare il comportamento dei bambini non si trova solo nella destinazione delle vacanze, ma lungo il viaggio stesso.
Fonte: https://internationaldriversassociation.com/
a cura di Roberto Serassio

Non perderti:

Lascia un commento

GirareLiberi.it é un organo di informazione indipendente in corso di registrazione presso il Tribunale.

Foto, video, documenti, testi ed elaborazioni grafiche pubblicati sono di proprietà della Redazione, degli autori o dei fornitori di GirareLiberi.

Dati, foto, video e contenuti che ci venissero proposti da lettori, fornitori e inserzionisti o terze parti, vengono da noi usati in quanto liberi da diritti. Potranno essere da noi pubblicati senza menzione di origine.   I testi, le foto, le elaborazioni grafiche  e i video editi da GirareLiberi non possono essere copiati o tuttavia utilizzati in forma digitale o cartacea. Non é consentita la diffusi o rielaborazione  anche se solo parziale  senza il consenso espresso della Redazione.

@2021 – P.Iva IT02613410204   GirareLiberi Srl