Home Focus Gomme che si ovalizzano: come prevenire?

Gomme che si ovalizzano: come prevenire?

da a.cortellessa
125 letture tempo di lettura 2 minuti salvaruota per camper

Le gomme dei camper invecchiamo comunque anche se percorriamo poca strada: il tempo e soprattutto il sole e il caldo rovinano gli pneumatici prematuramente, specie se il veicolo sosta all’aperto (la maggioranza) e i raggi uv fanno la loro dannosa opera sulle parti in gomma, seccandole; spesso è purtroppo necessario sostituirli per anzianità prima che siano consumati. Un salasso per il portafoglio che è tanto più doloroso quanto più alto è lo strato del battistrada ancora integro.

Purtroppo ovviare a questo problema, se usiamo poco il camper e percorriamo pochi chilometri all’anno, è di fatto impossibile: è possibile però almeno evitare che le gomme prendano vizi di forma (che si ripercuotono con vibrazioni sulla guidabilità e sul confort in marcia) dovuti alle lunghe soste e con il pesante carico su un solo punto (anche 8/10 quintali per singola ruota, dato che spessissimo i camper eccedono il limite dei 35 quintali di massa complessiva ammessa).

La soluzione migliore ma di fatto poco praticabile sarebbe quella di lasciare il camper scaricato del suo peso sollevando i martinetti idraulici di stazionamento e livellamento che solo alcuni montano, evidentemente però una minoranza per costi e peso aggiuntivo. In alternativa, è possibile sollevare il camper e posizionare dei martinetti fissi che costano poco, ma è un’operazione non semplicissima e soprattutto che richiede una superfice disponibile davvero compatta e resistente. L’alternativa, che si trova da qualsiasi un buon rivenditore di accessori per camper o sul web, sono i salvaruota, appositi distanziali (di varie misure, anche per le gemellate) da interporre tra camper e il suolo. Scaricando il peso su una superficie più ampia e distribuita della gomma, evitano il contatto diretto con il suolo, specie se con il gelo invernale o l’asfalto bollente estivo.

salvaruota per camper Fiamma

Se non è possibile procedere in alcuno di questi modi sarà buona norma spostare il veicolo di poco, almeno saltuariamente, in modo da non far gravare il peso sempre sullo stesso punto delle ruote, evitando appunto che si ovalizzino per la concentrazione prolungata del grande carico su una sola parte.

Non perderti:

Lascia un commento

GirareLiberi.it é un organo di informazione indipendente in corso di registrazione presso il Tribunale.

Foto, video, documenti, testi ed elaborazioni grafiche pubblicati sono di proprietà della Redazione, degli autori o dei fornitori di GirareLiberi.

Dati, foto, video e contenuti che ci venissero proposti da lettori, fornitori e inserzionisti o terze parti, vengono da noi usati in quanto liberi da diritti. Potranno essere da noi pubblicati senza menzione di origine.   I testi, le foto, le elaborazioni grafiche  e i video editi da GirareLiberi non possono essere copiati o tuttavia utilizzati in forma digitale o cartacea. Non é consentita la diffusi o rielaborazione  anche se solo parziale  senza il consenso espresso della Redazione.

@2021 – P.Iva IT02613410204   GirareLiberi Srl