Home Eventi Modena: Sciocolà, il festival più dolce

Modena: Sciocolà, il festival più dolce

da Redazione
26 letture Sciocolà a Modena
[rt_reading_time label="Tempo di lettura:" postfix="minuti" postfix_singular="minuto"]

Sciocola’- Festival del Cioccolato torna per la terza edizione nel centro storico di Modena, dal 29 Ottobre al 1° Novembre, dopo l’interruzione del 2020 a causa della pandemia. Piazza Grande, Via Emilia Centro e Corso Duomo saranno protagoniste nella città emiliana dell’evento più dolce dell’anno. Grazie alla maestria e all’abilità degli artigiani cioccolatieri, i visitatori potranno attraversare un viaggio tra tradizione e innovazione, un’occasione golosa per tutti gli appassionati del Cioccolato Artigianale che potranno degustare, acquistare e scoprire il cioccolato in tutte le sue sfumature.

Un intenso programma di eventi gratuiti animerà il capoluogo emiliano: disfide, showcooking, degustazioni, incontri di carattere gastronomico-culturale, laboratori per bambini e spettacoli itineranti che coinvolgeranno tutti i visitatori, senza dimenticare le tantissime iniziative che vedranno protagonista il pubblico della kermesse. Sciocolà è un viaggio sensoriale nel mondo del cioccolato: dai classici ai cremini, dai tartufi ai macarons, dai dragèes al liquore ai cunesi al rhum e le immancabili tavolette aromatizzate, fontane di cioccolato e creme spalmabili. Non mancheranno gli appuntamenti per i quali il festival è ormai conosciuto a livello nazionale, come le maxi sculture di cioccolato e la Fabbrica del Cioccolato dove si potrà assistere alle fasi di lavorazione che portano alla creazione del Nettare degli Dei. Anche quest’anno verrà assegnato lo Sciocola’ d’Oro, il riconoscimento ad una personalità del mondo dello spettacolo, della cultura e dello sport che abbia contribuito col suo lavoro a promuovere l’immagine della città a livello nazionale ed internazionale.

Per approfondire un po’ l’argomento, ricordiamo che tra le tante città italiane che celebrano questa prelibatezza, Modica, Perugia e Torino sono i tre territori che rappresentano maggiormente l’Italia del Cioccolato e molte aziende di questi distretti saranno presenti alla kermesse modenese.
Il Cioccolato di Modica, che si presenta a forma di lingotto, pare sia legato al periodo della dominazione degli spagnoli in Sicilia, nel XVI secolo, che aggiunsero al cacao lo zucchero e realizzarono la prima forma arcaica di cioccolato, che solo nel 2018 ha ottenuto dall’Unione Europea il riconoscimento IGP. Il cioccolato modicano viene ottenuto mediante una particolare lavorazione a freddo, che non prevede la fase del concaggio, il procedimento di mescolatura degli ingredienti per tempi molto lunghi, che gli conferisce la peculiare consistenza granulosa. Perugia, invece, ha un legame più recente con il “dolce degli dei”, legato alla storia imprenditoriale di Perugina, che omaggiò il territorio fin dalla sua nascita con il celebre “bacio”.
Torino, dai Savoia in poi, non ha mai smesso di fare innovazione pur mantenendo salda la tradizione tramandata dai maestri cioccolatieri. È qua che nel ‘700 è nato il bicerin, bevanda calda a base di cacao, crema di latte e caffè e a metà dell’800 il gianduiotto, ottenuto mescolando al cacao le nocciole delle Langhe. Torino è anche la patria dell’alpino, un cioccolatino ripieno di liquore, del boero, del cremino e, ultima solo per anno di nascita, della Nutella.

La manifestazione è ad ingresso gratuito, promossa da CNA Modena, organizzata da SGP Grandi Eventi in partnership con Acai e patrocinato dalla Regione Emilia Romagna e dal Comune di Modena.

Modena -Centro storico- Ingresso libero
Per info e programma completo
www.sciocola.it
Facebook: @sciocola
Instagram: @sciocolafestival

Parcheggio camper
Via Giacomo Puccini angolo via Gioacchino Rossini – Modena
GPS 44.642201638155804, 10.941617380938148
https://goo.gl/maps/gNFGLjN4ezapm79c6

Area sosta camper
Str. Collegarola, 84/1 – Modena
GPS 44.61363921379627, 10.9438016593499
https://goo.gl/maps/AztncYPz5R7jn7DG6

Non perderti:

Lascia un commento

GirareLiberi.it é un organo di informazione indipendente in corso di registrazione presso il Tribunale.

Foto, video, documenti, testi ed elaborazioni grafiche pubblicati sono di proprietà della Redazione, degli autori o dei fornitori di GirareLiberi.

Dati, foto, video e contenuti che ci venissero proposti da lettori, fornitori e inserzionisti o terze parti, vengono da noi usati in quanto liberi da diritti. Potranno essere da noi pubblicati senza menzione di origine.   I testi, le foto, le elaborazioni grafiche  e i video editi da GirareLiberi non possono essere copiati o tuttavia utilizzati in forma digitale o cartacea. Non é consentita la diffusi o rielaborazione  anche se solo parziale  senza il consenso espresso della Redazione.

@2021 – P.Iva IT02613410204   GirareLiberi Srl