Home Eventi Mercatino di Natale a Santa Maria Maggiore nelle Alpi piemontesi

Mercatino di Natale a Santa Maria Maggiore nelle Alpi piemontesi

da Redazione
7 letture

Uno degli appuntamenti dell’avvento più attesi nelle Alpi ed anche uno dei mercati di Natale più grandi d’Europa, con i suoi quasi duecento espositori. A Santa Maria Maggiore, nelle Alpi del Piemonte in Val Vigezzo torna dal 9 all’11 dicembre torna uno dei mercatini natalizi più amati d’Italia. Non solo per il lungo percorso espositivo, gli eventi collaterali, la Casa di Babbo Natale o i sapori tipici di montagna nel cuore delle Alpi piemontesi. ma soprattutto per la maestria e la qualità delle proposte artigianali dei tantissimi espositori.

Appuntamento ormai irrinunciabile per migliaia di persone che ogni anno raggiungono per il Ponte dell’Immacolata questo estremo lembo di Piemonte incuneato tra Svizzera e Lago Maggiore. Qualità, dunque, ma anche magiche atmosfere natalizie nel borgo che è Bandiera Arancione, capoluogo della Valle Vigezzo.

Il mercatino parte il giorno dell’Immacolata con l’evento “Aspettando il Mercatino”, con l’accensione dell’Albero di Natale e lo show degli artisti di Accademia Creativa, tra musica dal vivo, danza e spettacoli, in programma alle ore 18 di giovedì 8 dicembre. Dalle ore 9.30 del giorno successivo e per tre intere giornate è festa lungo il percorso che abbraccia tutto il centro storico di Sanata Maria Maggiore: dopo la positiva esperienza della passata edizione, anche quest’anno infatti, i quasi duecento espositori popoleranno ogni via e ogni piazza del paese, consentendo una visita piacevole, con spazi comodi per i grandi flussi di pubblico attesi. Il percorso proporrà anche una direzione consigliata, grazie ad una cartellonistica migliorata in modo da non perdere nemmeno una bancarella. Anche per questa edizione, gli espositori sono stati accuratamente selezionati, per offrire un mercatino che è tra i più apprezzati d’Italia: presepi artigianali e casette in pietra e legno, splendide ceramiche, curatissimi manufatti in vetro soffiato, originali decorazioni e addobbi natalizi e molti altri prodotti realizzati interamente a mano. E poi gli chalet delle Eccellenze Artigiane, con le specialità gastronomiche realizzate con cura e passione in queste terre tra monti e laghi.

Santa Maria Maggiore vuole ancora una volta in grado meravigliare i visitatori per le sue architetture e l’eleganza degli allestimenti, delle decorazioni natalizie e del videomapping nel centro storico; purtroppo, l’impennata dei costi energetici ha portato l’amministrazione comunale ad una riduzione delle tradizionali luminarie.

A scaldare i visitatori del mercatino come sempre saranno presenti le suggestive stufette ricavate nei tronchi d’abete e le prelibatezze offerte nei punti di ristoro: vin brulè o il corroborante caffè vigezzino, accompagnati ai golosi stinchéet o alle gustose caldarroste. A disposizione dei visitatori aree ristoro coperte e riscaldate con proposte di street food alpino (senza prenotazione); per una sosta più confortevole e con piatti tipici è obbligatoria invece la prenotazione presso i ristoranti del paese e delle località limitrofe.

Novità di questa edizione 2022 del mercatino, in Via Cavalli, una postazione dedicata a selfie e fotografie, con un gigante disegno grafico realizzato da Eleonora Perretta e dedicato al Natale a Santa Maria Maggiore. Le cartoline di Natale realizzate dalla stessa artista, con gli scorci più belli del borgo, saranno invece disponibili presso la Casa del Profumo, possono diventare degli originali biglietti d’auguri per accompagnare i regali acquistati al mercatino.

Le giornate del mercatino saranno allietate da intrattenimenti musicali, con bandelle, gruppi jazz, cornamuse, gli amatissimi Corni delle Alpi, oltre alla Casa di Babbo Natale, con gli artisti di Wanda Circus, e le favole musicate al Vecchio Municipio. Imperdibili le mostre e gli allestimenti visitabili gratuitamente: “Bestialità” presso il Centro Culturale Vecchio Municipio, “Gioielli natalizi” nel giardino della ex Villa Gennari, entrambi in Piazza Risorgimento e il “Calendario dell’Avvento” nell’antico lavatoio di Via Roma.

Con l’occasione della visita alla 23esima edizione del Mercatino di Natale di Santa Maria Maggiore è possibile anche toccare con mano le testimonianze di cultura alpina ospitate nei due musei (la pinacoteca della Scuola di Belle Arti è chiusa per importanti lavori di ampliamento) del borgo: porte aperte dunque nel celebre, unico in Italia, Museo dello Spazzacamino e nella Casa del Profumo Feminis-Farina, che rende onore alla storia dell’Acqua di Colonia, nata proprio grazie a due emigranti di Santa Maria Maggiore. Entrambe le strutture amplieranno il proprio orario d’apertura, ma per i gruppi organizzati è obbligatoria la registrazione prima della visita – anche se non è richiesta una guida in loco – inviando una mail a mercatini@santamariamaggiore.info.

Visto l’afflusso previsto, è consigliabile raggiungere Santa Maria Maggiore in auto, prediligendo il car sharing, oppure in treno. È possibile infatti acquistare i biglietti speciali della Ferrovia Vigezzina-Centovalli da Domodossola o Locarno (posti limitati, dettagli su www.vigezzinacentovalli.com

Sito ufficiale dell’evento:

http://mercatininatale.santamariamaggiore.info/

Facebook: https://www.facebook.com/santamariamaggioreturismo/

Instagram: https://www.instagram.com/santamariamaggiorevallevigezzo/

Santa Maria Maggiore (VB)
https://goo.gl/maps/VZ8YMrty9ktjZ22NA

Credit foto Marco Benedetto Cerini

Non perderti:

Lascia un commento

GirareLiberi.it é un organo di informazione indipendente in corso di registrazione presso il Tribunale.

Foto, video, documenti, testi ed elaborazioni grafiche pubblicati sono di proprietà della Redazione, degli autori o dei fornitori di GirareLiberi.

Dati, foto, video e contenuti che ci venissero proposti da lettori, fornitori e inserzionisti o terze parti, vengono da noi usati in quanto liberi da diritti. Potranno essere da noi pubblicati senza menzione di origine.   I testi, le foto, le elaborazioni grafiche  e i video editi da GirareLiberi non possono essere copiati o tuttavia utilizzati in forma digitale o cartacea. Non é consentita la diffusi o rielaborazione  anche se solo parziale  senza il consenso espresso della Redazione.

@2021 – P.Iva IT02613410204   GirareLiberi Srl