Home Eventi Immersioni sotto al ghiaccio del Lago di Lavarone

Immersioni sotto al ghiaccio del Lago di Lavarone

da Redazione
61 letture

In un’epoca in cui per un selfie si esagera per cercare l’esperienza più forte da immortalare, al Lago di Lavarone (Bandiera Blu) i prossimi 28 e 29 gennaio una scarica di adrenalina può correre lungo la schiena e farci avere un “tuffo” al cuore, nel vero senso della parola, ma in totale sicurezza.
Per la nona volta consecutiva, l’associazione O.P.E.S. (Organizzazione Per l’Educazione allo Sport) organizza infatti lo stage “Under Ice 2023” sotto la superficie ghiacciata del Lago di Lavarone (TN).

OPES, Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal Coni, crede nei valori positivi dello sport come l’inclusione sociale e che favorisce tutte quelle occasioni in cui atleti normodotati e diversamente abili possono svolgere insieme una determinata disciplina o attività. Professionisti o appassionati di subacquea domenica 29 gennaio potranno tuffarsi per la prima volta al di sotto dello specchio ghiacciato del Lago di Lavarone, dopo aver partecipato al corso di preparazione in programma il sabato precedente 28 gennaio, alle ore 15:00, presso la Sala Convegni del Comune di Lavarone.

Gli organizzatori, con a capo Vincenzo Polimeni, Responsabile Nazionale del Settore Subacqueo di OPES, hanno previsto anche delle immersioni nella giornata di sabato. L’esperienza “Under Ice”, in questo caso, dovrà essere programmata ed è riservata a sub esperti che hanno già partecipato ad un workshop e ad un addestramento teorico e pratico per immergersi sotto un lago ghiacciato. Questo appuntamento è uno step fondamentale per chi ha la passione per la subacquea. L’importanza di questa tipologia di immersione è data dalla possibilità di conoscere meglio le proprie qualità psicofisiche ed è altamente formativo per la carriera di subacqueo.
Inoltre, affinché Under Ice possa essere archiviato come un evento suggestivo ed emozionante da vivere in totale sicurezza, saranno presenti il DAN Research (organizzazione che conduce ricerche medico-scientifiche sulla sicurezza dell’immersione), il Nucleo Carabinieri Subacquei ed il Nucleo Sommozzatori della Polizia di Stato, IRC Comunità che in una precedente edizione ha donato un defibrillatore alla comunità di Lavarone.

Le immersioni sono affascinanti, il luogo è incantevole, il Lago di Lavarone è circondato da monti innevati. Per gli accompagnatori non subacquei la località e la zona offrono diverse attrattive, con i paesini tipici dell’Alpe Cimbra, le piste da sci attrezzate e innovative, musei storici e altro ancora

“Siamo felici di poter ospitare nuovamente questo incredibile evento sul Lago di Lavarone dando vita ad un evento molto entusiasmante sia per chi partecipa sia per chi viene ad assistere alle immersioni,” afferma Daniela Vecchiato Direttore Apt Alpe Cimbra, “e altresì di poterlo annoverare tra gli eventi 4all che la nostra destinazione ospita. Promuovere l’inclusione attraverso gli eventi di questo tipo è fondamentale, proprio per dare dimostrazione che qualsiasi sport è per tutti.”

Info: Vincenzo Polimeni – Responsabile Nazionale del Settore Subacqueo di OPES
Tel. +39 348 6900581

https://www.alpecimbra.it/it/alpe-cimbra/1-0.html

Non perderti:

Lascia un commento

GirareLiberi.it é un organo di informazione indipendente in corso di registrazione presso il Tribunale.

Foto, video, documenti, testi ed elaborazioni grafiche pubblicati sono di proprietà della Redazione, degli autori o dei fornitori di GirareLiberi.

Dati, foto, video e contenuti che ci venissero proposti da lettori, fornitori e inserzionisti o terze parti, vengono da noi usati in quanto liberi da diritti. Potranno essere da noi pubblicati senza menzione di origine.   I testi, le foto, le elaborazioni grafiche  e i video editi da GirareLiberi non possono essere copiati o tuttavia utilizzati in forma digitale o cartacea. Non é consentita la diffusi o rielaborazione  anche se solo parziale  senza il consenso espresso della Redazione.

@2021 – P.Iva IT02613410204   GirareLiberi Srl