Home Eventi Mercatino di Natale a Bolzano e Renon

Mercatino di Natale a Bolzano e Renon

da Redazione
17 letture

Piazza Walther a Bolzano, il salotto buono della città, si veste di nuovo a festa per la trentunesima edizione del mercatino di Natale, uno dei più grandi e conosciuti d’Italia. Il profumo di cannella e spezie, di legno di montagna e di dolci fatti in casa, si fondono negli aromi del vin brulé, tra abeti decorati a festa. A Bolzano tutto è pronto per vivere l’Avvento nel modo più tradizionale e festoso possibile: piazza Walther si accende di luci e di colori per accogliere il Christkindlmarkt. Dal 24 novembre alle ore 17 (e fino al 6 gennaio 2023) saranno accese le oltre 1300 luci del gigantesco albero di Natale (20 metri), alzando il sipario su uno degli eventi più attesi dell’anno. L’Avvento a Bolzano è qualcosa di davvero unico: per le vie del centro, nei cortili, in piazza e nel parco Alcide Berloffa è tutto un tripudio di luci, decori, alberi e presepi, cori e note di suonatori di corno alpino, canti natalizi e risate dei bambini, profumi e sapori.

Un mercatino “diffuso” che, oltre alla piazza principale dove verranno allestiti ben 65 chalet in legno e al Parco di Natale (Parco Alcide Berloffa) che ospiterà altri 32 stand, coinvolgerà altri luoghi della città stringendo tutti in un grande abbraccio corale con un ricco calendario di eventi: dai programmi musicali in diversi punti del centro al trenino elettrico che – dalle ore 10 alle ore 16 – permette di godersi la città da piazza Walther a piazza Gries e ritorno ai tanti appuntamenti artistici e culturali che trasformeranno Bolzano in una destinazione tra le più desiderabili per vivere il Natale.

Tra le casette di legno che offrono artigianato artistico e delizie gastronomiche, speck e salumi dell’Alto Adige, tornano anche quest’anno la Wine Lounge e lo stand dedicato a grappa e distillati con una selezione di vini autoctoni (come il Santa Maddalena e il Lagrein) ma anche di spumanti tipici dell’Alto Adige.


Le bellissime sale di Palazzo Mercantile ospiteranno invece la settima edizione di Un Natale di Libri, la passerella culturale che vedrà scrittori di fama presentare i loro ultimi best-seller: attesi nomi prestigiosi come Oscar Farinetti, Massimo Cacciari, Mario Giordano, Hubert Messner, Katia Tenti, Francesco Battistini e molti altri. In concomitanza, sempre a Palazzo Mercantile verrà allestita una mostra fotografica su Arturo Benedetti Michelangeli, uno dei più grandi interpreti del pianoforte del XX secolo, con ritratti a cura di Luca Pedrotti e un programma musicale di contorno a cura del conservatorio “Claudio Monteverdi” di Bolzano.

E ad accompagnare il fitto programma di “Bolzano Città degli Angeli” torna anche l’arte contemporanea con il progetto “Angelus Loci” che attraverserà lo spazio pubblico cittadino con quattro installazioni. In Piazza del Grano ci sarà poi un mercatino solidale, con vendita di prodotti il cui ricavato andrà ad associazioni che operano nel tessuto sociale cittadino.

Dopo il successo della prima edizione dello scorso anno torna a rallegrare il Natale anche la Lotteria “A new Christmas Chance 22/23”: per ogni acquisto minimo di 20€ presso i negozi aderenti all’iniziativa si potrà tentare di vincere con il proprio biglietto uno dei tanti bellissimi premi in palio. Il primo premio? Un’automobile modello 500 ibrida. La Lotteria è organizzata dal Comune di Bolzano, tutte le categorie economiche (Unione commercio turismo servizi Alto Adige, HGV Unione Albergatori e Pubblici Esercenti, Confesercenti Alto Adige, CNA – Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa, lvh.apa – Confartigianato Imprese) e l’Azienda di Soggiorno e Turismo di Bolzano con lo scopo di offrire a tutti un’opportunità di vincita e al contempo sostenere l’economia locale.

Anche quest’anno le casette del Mercatino di Natale di Bolzano hanno ottenuto la certificazione “Green Event”: un riconoscimento importante dell’impegno a favore dell’ambiente e del rispetto per la natura. I Mercatini originali dell’Alto Adige sono sinonimo di utilizzo di prodotti regionali e a basso impatto ambientale, di gestione efficace dei rifiuti, di risparmio energetico e di mobilità sostenibile. Per vivere quindi l’Avvento in maniera più ecologica e rispettosa dell’ambiente, l’invito agli ospiti è anche quello di raggiungere il Mercatino in treno. Inoltre, le brochure dedicate saranno stampate su carta 100% riciclata, verranno usate posate e stoviglie riutilizzabili, si eviterà l’uso di bibite in lattina e gli stand gastronomici proporranno cibi e bevande stagionali, regionali, vegetariani e con ingredienti biologici e solo acqua in vetro con il marchio “Mercatino di Bolzano”.

Per gli orari di apertura del Mercatino di Natale di Bolzano https://www.mercatinodinatalebz.it

Trenatale del Renon!

Dalle festose bancarelle di piazza Walther bastano solo 12 minuti di funivia (in funzione dalle ore 6:30 alle ore 22:45 nei giorni feriali, e dalle ore 7:10 alle ore 22:45 nei giorni festivi), per raggiungere l’altipiano del Renon e immergersi nel mondo incantato del Trenatale, il tradizionale mercatino natalizio che a partire dal 25 novembre ogni fine settimana. A Soprabolzano, nei pressi della stazione del famoso Trenino del Renon (che quest’anno ha festeggiato i 115 anni!), i romantici stand di legno che riprendono la forma dei vagoni storici del trenino si riempiono di dolci – tra cui il tradizionale zelten, a base di frutta secca – di pandolce, miele, vin brulé, confetture ma anche manufatti di artigianato locale, prodotti originali che sottolineano ancora una volta l’importanza della sostenibilità e della tradizione, del “fatto a mano”, in nome di una storia millenaria che rende questo luogo e la sua gente un tesoro da custodire e alimentare con passione e maestria: presepi di legno, angeli di tutti i tipi, pantofole di feltro, fiori di carta, accessori in pelle, vetri decorati, cuscini di cirmolo, olii e candele, cappelli in maglia crochet, decorazioni natalizie in stoffa e metallo, art books, gioielli in vetro…
Da Soprabolzano sarà poi possibile raggiungere Collalbo a bordo del trenino per gironzolare ancora tra i banchi a forma di alberi di Natale o approfittare del ricco programma di concerti, letture di fiabe, giri in carrozza, lama trekking e teatro delle marionette.

Novità 2022: anche lo storico maso Plattner, il museo dell’apicoltura di Costalovara, partecipa quest’anno al Trenatale, e per la prima volta apre le porte anche nel periodo dell’Avvento e del Natale per offrire ai tanti ospiti un’esperienza originale, gratuita, alla scoperta del mondo delle api e dei segreti del lavoro degli artigiani con tanto di degustazione di punch al miele. Inoltre, ogni sabato e l’8 dicembre, Heike Vigl, apprezzata storyteller, racconterà storie di Natale intrecciando la sua voce con il suono del flauto trasformando così la narrazione in una sorprendente opera d’arte.

Sempre l’8 dicembre un altro appuntamento da non perdere è “L’Avvento Contadino”: a Collalbo, nel parco della scuola media presso la stazione del trenino del Renon, gli agricoltori della zona offriranno prodotti naturali, oggetti d’artigianato e prelibatezze fatte in casa, dai lavori al tornio alle calze di maglia fatte a mano, dalle decorazioni di marzapane a vin brulè e zuppa di gulasch.

https://www.trenatale.it/it/

Contatti:
Azienda di Soggiorno e Turismo di Bolzano
Via Alto Adige 60 Südtiroler Straße
I-39100 Bolzano Bozen
T +39 0471 307 040
info@bolzano-bozen.it
www.bolzano-bozen.it

Non perderti:

Lascia un commento

GirareLiberi.it é un organo di informazione indipendente in corso di registrazione presso il Tribunale.

Foto, video, documenti, testi ed elaborazioni grafiche pubblicati sono di proprietà della Redazione, degli autori o dei fornitori di GirareLiberi.

Dati, foto, video e contenuti che ci venissero proposti da lettori, fornitori e inserzionisti o terze parti, vengono da noi usati in quanto liberi da diritti. Potranno essere da noi pubblicati senza menzione di origine.   I testi, le foto, le elaborazioni grafiche  e i video editi da GirareLiberi non possono essere copiati o tuttavia utilizzati in forma digitale o cartacea. Non é consentita la diffusi o rielaborazione  anche se solo parziale  senza il consenso espresso della Redazione.

@2021 – P.Iva IT02613410204   GirareLiberi Srl