Home Mete Estero Il Natale a Innsbruck

Il Natale a Innsbruck

da Redazione
48 letture

Il 15 di novembre Innsbruck ha inaugurato ufficialmente la cinquantesima edizione dei mercatini di Natale.
Le prime bancarelle avevano aperto i battenti nel 1973, accogliendo sotto al Tettuccio d’Oro “bambini” di tutte le età affascinati da leccornie e addobbi destinati a caratterizzare tutte le successive festività invernali. Da allora la magia si è rinnovata ogni anno, avvolgendo la regione con musica, eventi e vetrine scintillanti in ogni angolo della metropoli alpina. Ad affiancare i sette Mercatini, lo spettacolare parco di luci LUMAGICA Innsbruck.

Si tratta di una tradizione imperdibile che incanta da cinquant’anni esatti grandi e piccini, coppie e famiglie, nonni e comitive di giovani provenienti da ogni dove, tutti desiderosi di essere trasportati, come d’incanto, nell’affascinante e gioiosa atmosfera del Natale. Un universo ovattato fatto di luci e profumi, sapori e colori, musiche, abeti addobbati e oggetti del desiderio che abitano da generazioni i ricordi più dolci della prima infanzia. Mentre la regione di Innsbruck accoglie le prime nevicate della stagione, a catapultare i turisti nella fiaba natalizia ci pensano i coinvolgenti e suggestivi mercatini che propongono bancarelle ricche di specialità locali e gustose ghiottonerie tradizionali, oltre a una mostra dei presepi più belli. Dal 15 novembre strade e piazze della città risplendono delle immancabili luminarie, in uno scenario dominato dal maestoso albero di Natale che svetta davanti al Tettuccio d’Oro. Ogni giorno una nuova scoperta, per i visitatori invitati ad assistere alle affascinanti rappresentazioni dell’Avvento così come a spettacolari eventi a tema. Su tutti, lo straordinario percorso di LUMAGICA Innsbruck: un bosco incantato che, tra figure e forme di luci, porterà adulti e bambini in un “Viaggio nel Tempo”.

Il tradizionale mercatino, nel cuore del centro storico, propone attrazioni per tutti i gusti, soprattutto nell’anno di un importante anniversario. Circondato dalle meravigliose facciate di edifici medievali, il mercatino offre settanta attraenti bancarelle in cui gli ospiti potranno gustare le tipiche frittelle Kiachl, le caldarroste e altre delizie tradizionali, accompagnandole con ponce e vin brulé caldo. Il sottofondo musicale è assicurato dalla banda dei “Fiati della Torre” che ogni giorno, al crepuscolo, intonano melodie natalizie. Il mercatino di Natale più antico di Innsbruck vanta anche l’albero di Natale più famoso e più alto della città, che grazie ai suoi prestigiosi addobbi è visibile fin dalle piste da sci.


A rendere la visita un’esperienza ancora più straordinaria per i bambini sono le maestose figure che fanno capolino dalle facciate e dai davanzali delle case del Vicolo delle Fiabe. Non saranno solo i più piccoli a sgranare gli occhi per la meraviglia di fronte agli antichi eroi più noti e a volti più moderni: da Raperonzolo a Madama Holle e Pinocchio. A turno, i vari personaggi prendono vita sul carro teatrale, l’imperdibile attrazione che due volte al giorno mette in scena le fiabe più amate, trasportando il pubblico nel mondo incantato dei fratelli Grimm. Chi vuole può proseguire il viaggio nelle leggende facendo una piccola deviazione nel Vicolo dei Giganti dove, a fare ala ai turisti affascinati, sono gli imponenti colossi delle fantasie infantili.

Oltre che dal tradizionale mercatino del centro storico, il Natale di Innsbruck è rappresentato da altri sei mercatini distribuiti per tutta la città e dedicati a specialità diverse. Il mercatino di piazza Marktplatz (15 novembre – 23 dicembre) è rivolto alle famiglie infatti, l’ora delle fiabe, le rappresentazioni del teatro dei burattini e una nostalgica e amatissima giostra, faranno brillare gli occhi a grandi e piccini. Il mercatino di via Maria-Theresien-Straße (25 novembre – 6 gennaio) è invece il più moderno in quanto, nella sfarzosa via dello shopping di Innsbruck, in questo periodo dominano vetri, luci e cristalli; su tutti, la tradizionale palla di Natale gigante e gli scintillanti alberi luminosi.

La vista mozzafiato caratterizza il mercatino panoramico della Hungerburg (24 novembre – 6 gennaio) e il Natale imperiale al Bergisel (17 novembre – 23 dicembre). I due mercatini propongono artigianato artistico e prelibatezze di ogni tipo tra meravigliose vedute della città illuminata a festa. Un’atmosfera più raccolta si respira nei piccoli ma raffinati mercatini dei quartieri di St. Nikolaus (24 novembre – 23 dicembre) e di Wilten (27 novembre – 23 dicembre): se il primo promette piacevoli ore immerse nell’atmosfera “di una volta”, il secondo conquista con il suo straordinario programma culturale. Sette Mercatini di Natale con cui Innsbruck saprà soddisfare anche quest’anno tutti i desideri, superando le aspettative dei suoi ospiti.

Le allettanti proposte che accompagnano il Natale nel capoluogo del Tirolo coinvolgono anche l’Hofgarten, il giardino di corte, posto nelle vicinanze del mercatino del centro storico, dove ogni anno viene allestita un’imperdibile chicca del periodo invernale: il magico parco di luci LUMAGICA alla sua quarta edizione. Se l’anno scorso l’evento a tema proponeva un affascinante “Giro del Mondo”, quest’anno i visitatori sono invitati a un altrettanto affascinante “Viaggio nel Tempo”. Il percorso circolare lungo oltre un chilometro, aperto dal 18 novembre al 28 gennaio, sarà costellato da centinaia di straordinarie sculture di luci, che spazieranno da rappresentazioni astratte a installazioni interattive, da figure di animali a misteriosi esseri fiabeschi.

È difficile immaginare location migliore di Innsbruck per abbracciare l’anno nuovo in grande stile. Anche quest’anno San Silvestro sarà accompagnato dalle tradizionali celebrazioni del Capodanno montano per tutta la famiglia. All’insegna del motto “L’armonia degli opposti”, dal 29 dicembre al 6 gennaio le facciate di quattro maestosi edifici del capoluogo del Tirolo si trasformeranno in uno spettacolare “video-mapping 3D”. Il palazzo imperiale Hofburg, la chiesa di corte Hofkirche, il Duomo di San Giacomo e le facciate colorate di Mariahilf si animeranno di suoni e immagini con sorprendenti effetti speciali e installazioni immersive. Il capodanno dei bambini, in centro storico e nella piazza antistante la Hofburg, comprende anche il “Circo di San Silvestro” che spazia dal teatro dei burattini a stazioni gioco. Con la corsa di San Silvestro per tutto il centro storico, l’anno si chiude con un’avvincente sfida sportiva, prima che la musica dal vivo e l’imponente spettacolo pirotecnico sulla Seegrube celebrino degnamente lo scoccare del 2024. Dopo mezzanotte, via all’immancabile Silvester Beats: il party di capodanno nell’immensa sala Dogana del Congress Innsbruck.
Info: www.innsbruck.info/it

A cura di Roberto Serassio

Credit foto
Innsbruck Tourismus – Christof Lackner, Danijel Jovanovic

Non perderti:

Lascia un commento

GirareLiberi.it é un organo di informazione indipendente in corso di registrazione presso il Tribunale.

Foto, video, documenti, testi ed elaborazioni grafiche pubblicati sono di proprietà della Redazione, degli autori o dei fornitori di GirareLiberi.

Dati, foto, video e contenuti che ci venissero proposti da lettori, fornitori e inserzionisti o terze parti, vengono da noi usati in quanto liberi da diritti. Potranno essere da noi pubblicati senza menzione di origine.   I testi, le foto, le elaborazioni grafiche  e i video editi da GirareLiberi non possono essere copiati o tuttavia utilizzati in forma digitale o cartacea. Non é consentita la diffusi o rielaborazione  anche se solo parziale  senza il consenso espresso della Redazione.

@2021 – P.Iva IT02613410204   GirareLiberi Srl