Home Eventi Automotoretrò si trasferisce a Parma

Automotoretrò si trasferisce a Parma

da Redazione
217 letture

La storica fiera che riunisce ogni anno collezionisti, professionisti, espositori e appassionati di vetture d’epoca, in occasione del suo quarantesimo compleanno, si trasferisce alle Fiere di Parma, dal 3 al 5 marzo 2023 (3 marzo ingresso riservato agli operatori). Una location che i camperisti conoscono molto bene per essere sede della più grande fiera italiana dedicata al camper. Una occasione in più per visitare Parma e i suoi dintorni, approfittando anche della concomitanza con un’altra fiera sempre molto gradita al pubblico, il Mercante in Fiera che si svolge negli stessi giorni.

La manifestazione Automotoretrò si è da sempre storicamente svolta a Torino, dove è nata nel 1983, ma non ci sono state più le condizioni, ha spiegato l’organizzatore Beppe Gianoglio. Il trasferimento nel polo fieristico parmense permetterà sicuramente di aumentare i visitatori, visto il suo valore strategico come snodo tra Centro Italia e Nord-Est, con l’obiettivo di entrare nei cuori di tutti gli appassionati che ancora non hanno avuto occasione di vistare questa grande kermesse.

La fiera costituisce per migliaia di persone un appuntamento fisso dedicato ai gioielli del passato di ogni tipologia, ai grandi nomi dell’automobilismo e del motociclismo, offrendo uno spazio comune per vendere e acquistare modelli inediti, ammirare le vetture che hanno fatto la storia e trovare ricambi rari. Automotoretrò apre come ogni anno la stagione delle fiere automobilistiche per raccontare il motorismo d’epoca, l’adrenalina del racing e la mobilità sostenibile.

L’edizione 2023 segna l’importante traguardo dei quarant’anni di Automotoretrò: era il 1983 quando quattro soci della Scuderia Rododendri, tra i quali Beppe Gianoglio – che ancora oggi in prima persona cura l’organizzazione della manifestazione con Bea Srl – realizzarono il sogno di far incontrare in un’unica fiera collezionisti, professionisti e appassionati di vetture d’epoca. Negli anni la fiera è cresciuta – comprendendo anche le rassegne di Automotoracing e Automoto Green Future – e oggi costituisce per migliaia di persone un appuntamento fisso che riunisce dalle automobili alle motociclette vintage, dal mondo del racing a quello del tuning, dalle alte prestazioni ai veicoli sostenibili, offrendo uno spazio comune per vendere e acquistare modelli inediti, ammirare le vetture che hanno fatto la storia, trovare ricambi introvabili, tifare i propri piloti preferiti in pista e partecipare ai raduni. Automotoretrò e Automotoracing contano ogni anno oltre 1.200 espositori e decine di migliaia di visitatori, provenienti da tutta Europa, con una consolidata presenza da Francia, Svizzera, Regno Unito, Spagna, Germania, Austria e Olanda sarà possibile immergersi in un’esperienza unica dedicata ai gioielli del passato di ogni tipologia, ai grandi nomi dell’automobilismo e del motociclismo internazionali, ma anche al mondo delle elaborazioni sportive ed estetiche.

Non mancheranno le tradizionali aree riservate al modellismo e ai settori ricambi e accessori, all’editoria specializzata e al vastissimo settore dell’automobilia, oltre alla nuova sezione dedicata alla mobilità sostenibile Automoto Green Future, nata con l’obiettivo di promuovere prodotti e vetture rispettosi dell’ambiente, presentando veicoli elettrici, ibridi, a metano o a gas naturale, ma anche monopattini elettrici e biciclette a pedalata assistita.

https://www.automotoretro.it/

Non perderti:

Lascia un commento

GirareLiberi.it é un organo di informazione indipendente in corso di registrazione presso il Tribunale.

Foto, video, documenti, testi ed elaborazioni grafiche pubblicati sono di proprietà della Redazione, degli autori o dei fornitori di GirareLiberi.

Dati, foto, video e contenuti che ci venissero proposti da lettori, fornitori e inserzionisti o terze parti, vengono da noi usati in quanto liberi da diritti. Potranno essere da noi pubblicati senza menzione di origine.   I testi, le foto, le elaborazioni grafiche  e i video editi da GirareLiberi non possono essere copiati o tuttavia utilizzati in forma digitale o cartacea. Non é consentita la diffusi o rielaborazione  anche se solo parziale  senza il consenso espresso della Redazione.

@2021 – P.Iva IT02613410204   GirareLiberi Srl