Home Eventi Sentieri, vicoli e racconti a Vallo di Nera, in Umbria

Sentieri, vicoli e racconti a Vallo di Nera, in Umbria

da Redazione
92 letture tempo di lettura 4 minuti Vallo di Nera - PG

Dal prossimo 6 marzo e fino a Pasquetta 2022 (18 aprile), a Vallo di Nera, borgo che domina la Valnerina in Umbria con il suo castello, incastonato tra le rocce, i monti Maggiore e Coscerno ed il fiume Nera, si svolgono gli appuntamenti di “Sentieri, Vicoli e Racconti”. Una serie di esperienze naturalistiche e culturali, per scoprire camminando il ricco patrimonio di questo borgo. Escursioni a piedi, con visite alle bellezze del castello e delle frazioni di Vallo di Nera, durante le quali godere dei racconti della tradizione fatti dagli abitanti, da attori o da musicisti, che termineranno con un momento di assaggio dei prodotti di eccellenza locali.

Circondato da altipiani che si appoggiano sui fianchi verdi sul fondovalle, Vallo di Nera ha conservato il suo impianto originario, che risale al 1217, di castello a pianta circolare: le case di pietra del borgo seguono le curve di livello della collina, con archi, vicoli, scalinate, contrafforti, mura e torri.
La vallata del Nera nasce dai monti Sibillini e il fiume scorre impetuoso a dare vita alla grandiosa Cascata delle Marmore, attraversando un paesaggio naturale a tratti boscoso, a tratti coltivato. Un fitto reticolo di sentieri collega i centri abitati delle frazioni – Piedipaterno, Geppa, Paterno, Montefiorello, Meggiano, Piedilacosta, Roccagelli – insediamenti urbanistici dai tratti medievali. Tra essi spicca l’architettura dell’abitato di Vallo di Nera, uno dei Borghi più Belli d’Italia, Bandiera arancione del Touring Club, Comune amico della Api, Comune Fiorito e membro delle associazioni nazionali Città del Tartufo e Città dell’Olio.

L’eccezionale caratteristica di Vallo di Nera non è solo essere un castello ancora integro, ma possedere una densità di superfici affrescate davvero imponente e di grande pregio. Tra antichi torrioni e nobili palazzetti, è possibile trovare oggi la “Casa dei Racconti”, un centro di documentazione della tradizione letteraria orale e della memoria degli anziani, dove si conservano le “Vallanate”, i versi in ottava rima dei pastori transumanti che declamavano le proprie gesta ricorrendo a ritmati endecasillabi.

Per mettere in rete le attrattive naturalistiche, i luoghi della memoria e dell’arte, le eccellenze enogastronomiche ed artigianali del territorio, dal prossimo 6 marzo, prende vita il progetto “Sentieri, Vicoli e Racconti” – realizzato con il contributo della Regione Umbria, organizzato da ADD Comunicazione ed eventi – grazie al quale, attraverso itinerari di trekking naturalistici e culturali, Vallo di Nera diventa una meta di turismo lento, dell’autenticità, sostenibile e consapevole, ma anche un’interessante scoperta per il turismo di prossimità.

sentieri a Vallo di Nera

La prima escursione, a cura dell’ASD Orme Camminare Liberi, dal titolo “Trekking, affreschi e musica sacra”, parte domenica 6 marzo con ritrovo alle ore 9.00, dal centro storico di Vallo di Nera, in direzione della Cappella dell’Immagine delle Forche, nota anche come Madonna della Neve, edificio risalente alla seconda metà del sec. XV con l’interno interamente affrescato e ad unica navata a botte; si prosegue poi su un sentiero fino all’Abbazia di San Felice. Da qui, lungo il tracciato della Ex ferrovia Spoleto-Norcia si farà ritorno a Vallo di Nera. La passeggiata prevede un percorso di circa 10 km, su dislivello di circa 200 mt e si chiuderà con una degustazione di prodotti della terra di Vallo di Nera e la visita guidata del borgo.
A seguire, alle ore 16.00 sarà possibile assistere al momento inaugurale del progetto “Sentieri, Vicoli e Racconti” che si terrà presso la Chiesa di Santa Maria Assunta, gioiello risalente al 1176 circa, dove il Maestro Alessio Passagrilli si esibirà alla fisarmonica su brani di musica sacra di Bellini, Pergolesi e Vivaldi.

(Per maggiori informazioni e prenotazioni cherubiniroro@inwind.it – tel. 338 3502614).

Questo il programma completo di “Sentieri, Vicoli e Racconti” fino al 18 aprile 2022

Domenica 13 marzo 2022
Trekking naturalistico ad anello Vallo di Nera – Piedipaterno – Vallo di Nera
a cura dell’Ass. L’Ulivo e la Ginestra

Sabato 19 marzo 2022
“La Luna sull’Altopiano” Escursione ad anello in quota fino ai pascoli montani
a cura de La Mulattiera

Domenica 20 marzo 2022
Equinozio a Vallo di Nera
a cura de I Tuoi Cammini

Domenica 27 marzo 2022
Da Meggiano, castello di pendio alle pendici del Monte Maggiore, a Montellino, lungo l’antica via di collegamento montano – a cura dell’Ass. l’Ulivo e la Ginestra

Domenica 3 aprile 2022
Trekking alla scoperta di Roccagelli, antico insediamento montano, passando per il castello di Meggiano e Paterno – a cura del Cai di Spoleto

Sabato 9 aprile 2022
Castelli e borghi lungo antichi percorsi montani. Anello Montefiorello – Meggiano – Paterno – Montefiorello
a cura di Natura Avventura

Domenica 10 aprile 2022
Escursione sulle falde del Monte Coscerno, tra Val Lunga, Forchetta di Vallo e Casale del Piano
a cura di ASD Orme Camminare Liberi

Domenica 10 aprile 2022
Escursione nell’oasi naturalistica del Monte Coscerno, lungo i sentieri della transumanza
a cura dell’Associazione GMP Gaia

Sabato 16 aprile 2022
Escursione a Monte Maggiore, la cima panoramica che domina la Valnerina solcando il sentiero benedettino e le vie delle transumanze – a cura de La Mulattiera

Lunedì 18 aprile 2022
Trekking e fiabe nel bosco raccontate da Loretta Bonamente
a cura de I Tuoi Cammini

Per maggiori informazioni
Tel. 353 3448117
https://www.facebook.com/comune.vallodinera.pg.it

Non perderti:

Lascia un commento

GirareLiberi.it é un organo di informazione indipendente in corso di registrazione presso il Tribunale.

Foto, video, documenti, testi ed elaborazioni grafiche pubblicati sono di proprietà della Redazione, degli autori o dei fornitori di GirareLiberi.

Dati, foto, video e contenuti che ci venissero proposti da lettori, fornitori e inserzionisti o terze parti, vengono da noi usati in quanto liberi da diritti. Potranno essere da noi pubblicati senza menzione di origine.   I testi, le foto, le elaborazioni grafiche  e i video editi da GirareLiberi non possono essere copiati o tuttavia utilizzati in forma digitale o cartacea. Non é consentita la diffusi o rielaborazione  anche se solo parziale  senza il consenso espresso della Redazione.

@2021 – P.Iva IT02613410204   GirareLiberi Srl