Home Mete Estero Les Santes Maries de La Mer, a capodanno

Les Santes Maries de La Mer, a capodanno

da Redazione
39 letture Santes Maries de la Mer - lungomare

Add Your Heading Text Here

[rt_reading_time label="Tempo di lettura:" postfix="minuti" postfix_singular="minuto"]

Se siete alla ricerca di un Capodanno insolito, in cui abbinare relax a paesaggi da cartolina, la cittadina di Les Saintes Maries de la Mer potrebbe fare al caso vostro. Quella che è considerata il capoluogo della Camargue, durante le festività di Natale e Capodanno si arricchisce di eventi e proposte adatte a tutta la famiglia.
Innanzitutto il clima della zona, seppure non caldo, è decisamente più mite rispetto a molte regioni del Nord Italia e risulta particolarmente apprezzato da chi non ama trascorrere le vacanze invernali al freddo o in montagna; in secondo luogo si potrà godere di un paesaggio Camarguese, che in questa stagione sprigiona tutto il suo fascino e la natura si veste di abiti dai colori pastello e sfumature delicate.

La storia di Saintes Maries de la Mer si intreccia alla leggenda di Maria Jacobé, la serva Sara e Maria Salomé, fuggite dalla Palestina per evitare le persecuzioni cristiane e approdate in queste terre. A metà del 1400 vengono rinvenute le loro reliquie in città, motivo per cui acquisirà l’attuale nome e, dopo alcuni secoli, le due Sante e Sara, inizieranno ad essere ricordate con le processioni del 24 e 25 maggio; giorni in cui migliaia di gitani si radunano per festeggiarle.

prodotti tipici della Camargue

Il centro è un concentrato di pittoresche casette bianche dalle persiane colorate, locali tipici, negozi di artigianato e prodotti del territorio ed è lambito da lunghe spiagge di sabbia fine che fanno di questa località una delle più apprezzate e frequentate della regione.
Come anticipato, durante le festività Natalizie e fino a Capodanno, il calendario si infittisce di eventi tra cui gli immancabili fuochi d’artificio e l’Abrivado che si tiene il 1 gennaio del nuovo anno. La stesura del programma, che si articolerà dal 18 dicembre al 2 gennaio, non è ancora completa ma il Comitato delle Feste ha già fornito qualche anticipazione.
Il 27 dicembre, presso il Salone Culturale, ci sarà la presentazione e degustazione dei 13 dessert, antica tradizione provenzale che vuole la realizzazione di 13 dolci da servire alla Vigilia; essi rappresentano Gesù e i 12 Apostoli e contengono alla base frutta secca.
L’ormai abituale Spettacolo Pirotecnico che si tiene alle 19:00 del 31 dicembre, non si terrà nella piazza del Municipio come negli ultimi anni, ma lungo le spiagge des Arènes e des Amphores.

A differenza di molte città italiane e estere, nelle località francesi più piccole non è così in voga fare grossi festeggiamenti pubblici allo scoccare della Mezzanotte, e qui a Les Saintes Maries de la Mer si è preferito optare per la prima serata, come anticipazione alla cena; dopo i Fuochi Artificiali il sindaco offre ai cittadini un piccolo aperitivo.

Les_Saintes_Maries_de_la_Mer_Camargue_presepe_dei_Santons


Ad animare le strade cittadine durante i giorni dell’evento ci saranno, probabilmente anche quest’anno, alcune bande musicali, artisti di strada e un mercatino di Natale con casette in legno in cui si vendono realizzazioni artigianali, cibi e dolci delle festività. Presso il Salone Culturale dovrebbe ritornare l’esposizione dei Santons Provenzali, anche questa una tradizione che rappresenta, attraverso statuine ed edifici realizzati dai Santonniers (artisti creatori di Santons) la vita provenzale di un tempo affiancata ai classici scenari del presepe.
Il primo giorno dell’anno nuovo, a completare i festeggiamenti, lungo Avenue Van Gogh che divide il centro città dalle spiagge, si tiene l’Abrivado con la sfilata dei Guardians a cavallo che conducono i tori alle stalle.

Les_Saintes_Maries_de_la_Mer Riserva della Camargue

Se avrete a disposizione alcuni giorni, potrete unire la sosta in città con qualche breve escursione in zona: il Parco Ornitologico du Pont du Gau è a soli 3 Km e nei suoi oltre 12 ettari si possono ammirare uccelli migratori che qui vengono a nidificare, fenicotteri rosa e numerose specie rare.
Il resto della Riserva della Camargue, in cui si può accedere gratuitamente, si estende tutta attorno con i tanti sentieri dove è possibile intraprendere piacevoli passeggiate ed apprezzare al meglio lo spettacolo che la natura è in grado di regalare.

Informazioni per la sosta:
Camping La Brise, Rue Marcel Carrière – 13460 Santes Maries de La Mer (GPS 43.455816, 4.436340)
https://goo.gl/maps/oPr7XUbKRY95ZqiaA

Area Sosta Espace Pompidou, Avenue d’Arles 36 – 13460 Santes Maries de La Mer (GPS 43.455731, 4.427656)
https://goo.gl/maps/XdU8UVsvYDtj5MVU8

Sito ufficiale:
www.saintesmaries.com

Testo e foto a cura di Helene Barale, ideatrice ed autrice del blog di viaggi in camper https://www.viaggiamohg.com/

Condividi l'articolo

Potrebbe interessarti

Gli ultimi articoli

Non perderti:

Lascia un commento

GirareLiberi.it é un organo di informazione indipendente in corso di registrazione presso il Tribunale.

Foto, video, documenti, testi ed elaborazioni grafiche pubblicati sono di proprietà della Redazione, degli autori o dei fornitori di GirareLiberi.

Dati, foto, video e contenuti che ci venissero proposti da lettori, fornitori e inserzionisti o terze parti, vengono da noi usati in quanto liberi da diritti. Potranno essere da noi pubblicati senza menzione di origine.   I testi, le foto, le elaborazioni grafiche  e i video editi da GirareLiberi non possono essere copiati o tuttavia utilizzati in forma digitale o cartacea. Non é consentita la diffusi o rielaborazione  anche se solo parziale  senza il consenso espresso della Redazione.

@2021 – P.Iva IT02613410204   GirareLiberi Srl