Home Editoriali Il sogno che molti non capiscono

Il sogno che molti non capiscono

da Redazione
50 letture tempo di lettura 2 minuti

Ho comprato il Camper per un sogno personale.
Un giorno quando sarò molto vecchio e non potrò più camminare, Lui sarà nel mio garage come un trofeo dei miei ricordi.
Ho incontrato persone che condividono il mio stesso spirito e dalle quali ho imparato qualcosa.
Mi sono bagnato
Ho avuto freddo
Ho avuto caldo
Ho avuto paura.
Mi sono infilato in un budello e ne sono uscito.
Ho riso ad alta voce dentro il mio Camper,
Ho parlato mille volte con me stesso,
Ho cantato e gridato di gioia come un pazzo,
e a volte… Ho pianto.
Ho visto posti meravigliosi e ho vissuto esperienze indimenticabili.
Ho fatto spesso curve di cui vado fiero….
Altre in cui mi sono spaventato.
Mi sono fermato mille volte a vedere un paesaggio per poi condividerlo con voi.
Ho parlato con dei perfetti sconosciuti e ho dimenticato le persone che vedo tutti i giorni.
Sono uscito con i miei demoni e sono tornato a casa con un senso di pace assoluto.
Ho sempre pensato a quanto fosse pericoloso sapendo che il senso del coraggio era andare avanti anche provando paura.
Ogni volta che salgo sul mio Camper, penso a quanto sia meraviglioso.
Ho smesso di parlare con chi non capisce.
E ho imparato a comunicare a gesti con altri appassionati di Camper.
Ho speso soldi che non avevo, rinunciando a molte cose, ma tutte queste cose non valgono nemmeno un momento senza il mio Camper.
Non è un mezzo di trasporto o un pezzo di ferro con le ruote, fa parte della mia anima della mia mente del mio DNA.
Se mai morirò di questa passione, sappi che sarò stato dei più felici fino all’ultimo secondo…
Camminando verso il proprio Camper… solo le persone che lo amano lo capiscono.
Amo i miei amici e la loro gioia di vivere FANTASTICI!
E l’avventura continua….
Ride to Live Live to Ride!

Mauro Accornero
Facebook, 8/04/2022

Foto: cortesia Hymer

Non perderti:

Lascia un commento

GirareLiberi.it é un organo di informazione indipendente in corso di registrazione presso il Tribunale.

Foto, video, documenti, testi ed elaborazioni grafiche pubblicati sono di proprietà della Redazione, degli autori o dei fornitori di GirareLiberi.

Dati, foto, video e contenuti che ci venissero proposti da lettori, fornitori e inserzionisti o terze parti, vengono da noi usati in quanto liberi da diritti. Potranno essere da noi pubblicati senza menzione di origine.   I testi, le foto, le elaborazioni grafiche  e i video editi da GirareLiberi non possono essere copiati o tuttavia utilizzati in forma digitale o cartacea. Non é consentita la diffusi o rielaborazione  anche se solo parziale  senza il consenso espresso della Redazione.

@2021 – P.Iva IT02613410204   GirareLiberi Srl

Dimensione testo-+=