Home Enogastronomia Chef in camper: coda alla vaccinara… o quasi!!

Chef in camper: coda alla vaccinara… o quasi!!

da Gianluca Gabanini
111 letture tempo di lettura 3 minuti

In camper non è facile preparare piatti che richiedano lunghe cotture, da una parte il consumo di gas sarebbe decisamente elevato, dall’altra sarebbe necessario badare la pentola a lungo fatto salvo accettare un rischio elevato di lasciare il gas acceso in camper senza nessuno a controllarlo.
Per questo motivo ho sempre desistito… fino ad ora!
Ho sempre guardato con interesse le pentole elettriche, ma quelle conosciute fino ad ora era adatto solo per lunghe cotture, e portarsi dietro una pentola ingombrante in grado di assolvere ad un unico compito non mi pareva cosa furba.
Finalmente qualcuno ha risolto il problema: è nata la Crockpot Turbo Express, una pentola in grado di assolvere a 14 tipi di funzioni in 1. Ha una capienza di 5,6 Lt, quindi sufficiente per cuocere piatti fino a 4 persone.
Sono rimasto veramente stupito perché grazie a questa pentola si può cucinare in camper anche sotto vuoto, rosolare, sterilizzare, e, cosa sempre utile in alcuni casi, è anche una pentola a pressione. Cosa volete di più?

So già cosa state pensando… ma quanto consuma di corrente? L’ho provata, ci ho cucinato una coda alla vaccinara, e ho misurato il consumo con una pinza amperometrica… non ci crederete, non ha mai superato i 5,6 A di consumo.

Ovviamente non è un prodotto da usare in sosta libera in quanto da il meglio nelle lunghe cotture, a meno che non vogliate tenere acceso un generatore di diverse ore. Avendo un consumo del genere direi che è perfetta per l’uso nella stragrande maggioranza dei campeggi dove possiamo disporre di 6A di corrente.

Veniamo alla ricetta: io l’ho eseguita alla mia maniera, personalizzando la ricetta originale.
Per prima cosa ho infarinato la coda dopo averla tagliata a pezzi, e l’ho rosolata usando l’apposita funzione della Crockpot Turbo Express (e funziona molto bene, confesso che avevo dei dubbi ma mi sono ricreduto). Una volta rosolata ho tolto per un attimo la coda dalla pentola per soffriggere carote, sedano e cipolla tagliati a dadini piccoli, successivamente ho riaggiunto la coda in pentola, sfumato un bicchiere di vino bianco e aggiunto della polpa di pomodoro, ho aggiustato di sale e pepe e ho attivato il programma della pentola a pressione per due ore.

Usare una pentola elettrica in camper mi lascia decisamente più tranquillo, perché non ho fiamme libere accese, e in caso di problemi ci sono dei sistemi dedicati che toglierebbero la corrente, sia all’interno del camper che nelle colonnine del campeggio dell’area di sosta.
Confesso che per le lunghe cotture uso anche in casa pentole del genere, grazie a queste mi faccio anche il pulled pork all’americana con la bellezza di 8 ore di cottura… non vi dico che burro diviene la carne, è squisita!

Esistono in commercio diversi tipi di pentole elettriche, ma questa vi confesso è il top in quanto racchiude al suo interno molte opportunità di cottura in un unico strumento, potreste perfino farvi lo yogurt o sterilizzare i barattoli della marmellata o della conserva fatta in casa, cuocere a bassa temperatura, e non oso immaginare quanto buoni possano venire spezzatini e stufati con questo sistema.

Il suo prezzo è decisamente competitivo, soprattutto se messo in relazione al numero di accessori/pentole che dovreste portarvi in camper per assolvere a tutte le sue funzioni. Io l’ho già messa nel garage del camper, e se volete vi invito a visitare il sito www.crockpotitalia.it per maggiori informazioni. Buon Appetito!

 

Non perderti:

Lascia un commento

GirareLiberi.it é un organo di informazione indipendente in corso di registrazione presso il Tribunale.

Foto, video, documenti, testi ed elaborazioni grafiche pubblicati sono di proprietà della Redazione, degli autori o dei fornitori di GirareLiberi.

Dati, foto, video e contenuti che ci venissero proposti da lettori, fornitori e inserzionisti o terze parti, vengono da noi usati in quanto liberi da diritti. Potranno essere da noi pubblicati senza menzione di origine.   I testi, le foto, le elaborazioni grafiche  e i video editi da GirareLiberi non possono essere copiati o tuttavia utilizzati in forma digitale o cartacea. Non é consentita la diffusi o rielaborazione  anche se solo parziale  senza il consenso espresso della Redazione.

@2021 – P.Iva IT02613410204   GirareLiberi Srl

Dimensione testo-+=