Home Camper & Van A quando il camper elettrico?

A quando il camper elettrico?

da a.cortellessa
113 letture Fiat E-Ducato con motore elettrico
[rt_reading_time label="Tempo di lettura:" postfix="minuti" postfix_singular="minuto"]

Ducato ha compiuto 40 anni e li celebra da leader indiscusso nel suo settore con un primato importante nelle vendite conseguito nel 2020 come veicolo commerciale più venduto in Europa, secondo la fonte Dataforce (oltre 150.000 unità). Ducato è leader indiscusso in 13 paesi europei e l’unico che nasce appositamente per diventare base per camper. I festeggiamenti sono continuati anche nel corso del 2021: un nuovo importante traguardo, proprio al compimento del suo 40 esimo anno di vita, con la presentazione della versione 100% elettrica del modello, presentata lo scorso aprile.

Grazie alla sua architettura originaria senza compromessi e ingombri nella parte inferiore del telaio, con una ampia distanza tra i longheroni, il nuovo modello può alloggiare in maniera ottimale le batterie sotto il pavimento, con l’ottimale distribuzione dei pesi e l’abbassamento del centro di gravità, che migliora l’handling del veicolo in ogni condizione di carico, conservando una portata di ben 1.910 kg.
E-Ducato è in grado di raggiungere prestazioni equivalenti a quelle delle versioni equipaggiate con motori diesel, grazie ad un motore elettrico con una coppia massima di 280 NM che eroga fino a 90 kW di potenza (circa 122 cavalli) e un’accelerazione da 0 a 50km/h in 5 secondi.
E-Ducato è stato dotato di una serie di soluzioni modulari, a partire da 2 differenti configurazioni di batterie, da 47 kWh e da 79 kWh e 4 tipi di modalità di ricarica di cui tre disponibili al lancio. E-Ducato, con batterie da 47 kWh, può percorrere fino a 170 km in ciclo WLTP e fino a 235 km in ciclo urbano. Con batterie da 79 kWh le percorrenze salgono a 280 km secondo il ciclo WLTP, equivalenti a 370 km in ciclo urbano, e i tempi di attesa per una ricarica equivalente a 100km di percorrenza non superano la mezz’ora. Va ricordato che le batterie sono garantite per una durata di 10 anni o 220.000 km sulla versione da 79 kWh e 8 anni o 160.000 km sulla versione da 47 kWh.
In merito alla flessibilità d’uso, E-Ducato offre anche il Drive Mode Selector che, in posizione “Normal”, assicura un ottimo bilanciamento tra performance e costi, mentre si può impostare il regime “Eco” per risparmiare energia. Nel caso invece in cui abbiamo a bordo un carico particolarmente pesante o siamo di fronte a una salita impegnativa, la scelta giusta è la modalità “Power”. E-Ducato ha inoltre due funzionalità per salvaguardare lo stress del conducente e delle batterie:
“Turtle Mode”, simile alla funzione risparmio batteria di un cellulare, che si attiva automaticamente in condizioni di bassa carica, limitando la performance del veicolo e garantendo un’estensione della carica dell’8-10%.
“Recovery Mode”, grazie al quale E-Ducato è l’unico veicolo elettrico che non si ferma mai. Infatti se un modulo batterie non funziona, gli altri continuano a operare garantendo la prosecuzione del lavoro.

Durante Ecomondo a Rimini, evento di riferimento in Europa per la transizione ecologica e i nuovi modelli di economia circolare e rigenerativa, E-Ducato ha ricevuto una constatazione di stima e di consenso, ricevendo il premio come Sustainable Truck of the Year 2022 promosso dalle testate Vado e Torno e Sustainable Truck&Van. L’analisi condotta da un gruppo di esperti legati alla rivista è stata molto articolata e tra gli elementi oggetto di valutazione ci sono stati: il motore e il tipo di combustibile (Diesel, Ibrido, Gas, Elettrico), la trasmissione, i sistemi di sicurezza, il comfort, la connettività, ed infine la sostenibilità generale rappresentata da elementi specifici quali: rapporto tara/portata utile, riciclabilità dei componenti, tco.

Non perderti:

Lascia un commento

GirareLiberi.it é un organo di informazione indipendente in corso di registrazione presso il Tribunale.

Foto, video, documenti, testi ed elaborazioni grafiche pubblicati sono di proprietà della Redazione, degli autori o dei fornitori di GirareLiberi.

Dati, foto, video e contenuti che ci venissero proposti da lettori, fornitori e inserzionisti o terze parti, vengono da noi usati in quanto liberi da diritti. Potranno essere da noi pubblicati senza menzione di origine.   I testi, le foto, le elaborazioni grafiche  e i video editi da GirareLiberi non possono essere copiati o tuttavia utilizzati in forma digitale o cartacea. Non é consentita la diffusi o rielaborazione  anche se solo parziale  senza il consenso espresso della Redazione.

@2021 – P.Iva IT02613410204   GirareLiberi Srl

Dimensione testo-+=