Home Eventi FFF, ovvero Ferrara Food Festival

FFF, ovvero Ferrara Food Festival

da Redazione
14 letture prodotti tipici della tradizione culinaria ferrarese

Add Your Heading Text Here

[rt_reading_time label="Tempo di lettura:" postfix="minuti" postfix_singular="minuto"]

Un ricco calendario di eventi, le vie del centro di Ferrara saranno teatro della prima edizione del Ferrara Food Festival. Ferrara diventa per un weekend il centro della cucina e dell’enogastronomia locale. Eventi, appuntamenti culturali e gastronomici, showcooking e rievocazioni storiche: il grande evento promosso da L’Associazione Strada dei Vini e dei Sapori della Provincia di Ferrara, con il patrocinio del Comune di Ferrara e della Camera di Commercio di Ferrara va in onda dal 5 al 7 novembre prossimi. Il tema food sarà il filo conduttore di questa kermesse in un’area ricca di tradizioni e di prodotti tipici.

Tra gli eventi in programma una sfida all’ultima fetta la gara dei salami emiliani nell’area eventi PalaEstense in Piazza del Municipio: diverse aziende agricole regionali, selezionate da Giorgio Cannì, esperto di food, si sfideranno alla produzione del miglior salame emiliano artigianale.

Sarà invece un incontro a carattere storico quello organizzato insieme ad Ascom Lugo in collaborazione con Ascom Ferrara ed incentrato su Cristoforo Messi Sbugo, celebre cuoco alla corte di Alfonso I d’Este nella prima metà del ‘500 che deve fama e notorietà al suo trattato di gastronomia e scalcheria “Banchetti, compositioni di vivande et apparecchio generale di Christoforo di Messi Sbugo” poi rivisto in “Libro novo nel qual s’insegna à far d’ogni sorte di vivande secondo la diversità de’ tempi”. Obiettivo dell’incontro sarà trovare i segni della cucina del Libro Novo al giorno d’oggi nei piatti di casa, e non, della cucina ferrarese, con tanto di showcooking per mostrare la realizzazione dei piatti.

“sfogline” al lavoro

Non potevano mancare poi le sfogline dell’Accademia della Sfoglia per creare un enorme tortellaccio ripieno alla zucca delle dimensioni e fattezze di una statua dedicata a questa prelibatezza. Proseguono gli appuntamenti con una sfida che vede protagonista la regina della cucina tradizionale, ovvero la zucca, che verrà ospitata da una parte alla corte degli Estensi nella versione ferrarese del classico cappellaccio, dall’altra sarà “invitata a palazzo” dai Gonzaga, con un’interpretazione del tradizionale tortello alla mantovana: sei esperte sfogline proporranno la loro interpretazione delle due ricette giudicate da una giuria formata da esperti.

Un dialogo in forma di “lectio magistralis” quello tenuto dal critico gastronomico e scrittore Edoardo Raspelli che presenta le “sue” 3T, ovvero lo slogan che l’esperto gastronomo ha depositato anni fa alla Camera di Commercio di Milano: Terra, Territorio e Tradizioni.

Ritroveremo poi le sfogline dell’associazione Accademia della Sfoglia quando, sotto agli occhi del pubblico creeranno, impasteranno e tireranno una sfoglia di dimensioni spettacolari, riproponendo tutti i passaggi della ricetta classica. Al termine la sfoglia, come vuole la tradizione, verrà tagliata per creare le classiche tagliatelle, che saranno poi vendute a scopo benefico.

Infine gli showcooking della Cooperativa Giulio Bellini con SimaBio, leader nella produzione di farine biologiche, proteiche e gluten free con Tenuta Garusola, marchio protagonista nella produzione di vini DOC Bosco Eliceo e IGT Emilia sia convenzionali che biologici, coltivati su terreni sabbiosi – da qui il termine “Vini delle Sabbie”.

Si faranno strada anche i dolci tradizionali Ferraresi con il pampepato tradizionale: la famiglia Orsatti, che dal 1860 custodisce le ricette tradizionali Ferraresi, presenterà il dolce Principe di Ferrara, simbolo della tradizione dolciaria della città e insignito dell’importante Denominazione IGP.

Il Ferrara Food Festival vedrà anche eventi e spettacoli tra le vie del centro della città Estense: la rievocazione del matrimonio tra Lucrezia Borgia e Alfonso D’Este, esibizioni di sbandieratori, spettacoli e giochi di fuoco e la meravigliosa infiorata che in tempo reale andrà a creare una vera opera d’arte dedicata ad un simbolo della città.


www.ferrarafoodfestival.it

L’area di sosta camper principale di Ferrara (Via Rampari di S. Paolo) è temporaneamente chiusa (ottobre 2021) per lavori di riqualificazione della zona:
In alternativa è previsto un parcheggio per la sola sosta nel parcheggio Centro Storico (Piazzale Ex Pisa).
Per informazioni:
https://www.ferraratua.it/parcheggi/camper/

La manifestazione vedrà come Main Partner Holding Ferrara Servizi, AFM Farmacie Comunali e FerraraTua, Main Sponsor Cooperativa Giulio Bellini con i suoi marchi Molino Sima e Tenuta Garusola; i Gold Sponsor ad ora presenti sono Torrefazione Krifi, Grandi Riso, Vassalli Bakering, Coop Alleanza 3.0, Quello Giusto e Bia Spa.

Condividi l'articolo

Potrebbe interessarti

Gli ultimi articoli

Non perderti:

Lascia un commento

GirareLiberi.it é un organo di informazione indipendente in corso di registrazione presso il Tribunale.

Foto, video, documenti, testi ed elaborazioni grafiche pubblicati sono di proprietà della Redazione, degli autori o dei fornitori di GirareLiberi.

Dati, foto, video e contenuti che ci venissero proposti da lettori, fornitori e inserzionisti o terze parti, vengono da noi usati in quanto liberi da diritti. Potranno essere da noi pubblicati senza menzione di origine.   I testi, le foto, le elaborazioni grafiche  e i video editi da GirareLiberi non possono essere copiati o tuttavia utilizzati in forma digitale o cartacea. Non é consentita la diffusi o rielaborazione  anche se solo parziale  senza il consenso espresso della Redazione.

@2021 – P.Iva IT02613410204   GirareLiberi Srl

Dimensione testo-+=