Home Mete Italia Galleria Senza Soffitto

Galleria Senza Soffitto

da Redazione
25 letture Galleria Senza Soffitto a Mondolfo (PU) - opera di Jody Pinge "Leggerezza"

Add Your Heading Text Here

[rt_reading_time label="Tempo di lettura:" postfix="minuti" postfix_singular="minuto"]

Mondolfo Galleria Senza Soffitto è un progetto di arte urbana permanente e uno spazio espositivo outdoor in costante evoluzione che vuole far dialogare la storia culturale e sociale della città con diverse forme di arte contemporanea. L’obiettivo è quello di offrire non solo agli amanti dell’arte, ma anche a cittadini, turisti e soprattutto ai giovani la possibilità di avvicinarsi a questa in una modalità di fruizione sicuramente insolita, che scatena i sensi e le emozioni, attraversando le vie e le piazze di Mondolfo e incontrando una “sorpresa artistica” dietro l’altra.

Con il progetto Mondolfo Galleria Senza Soffitto (direzione artistica di Filippo Sorcinelli e a cura dell’Associazione PAM – Pro Arte Mondolfo), in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, il centro storico di Mondolfo è diventato, dalla scorsa estate, un museo open air da fruire ogni giorno dell’anno e ogni momento della giornata. L’esposizione è stata un vero e proprio successo di pubblico, in visita a questo concept unico in Italia ben oltre 48mila presenze in un anno da tutte le regioni. Per le vie del paese sono installate cinque fotografie – stampate in grandi dimensioni – del maestro della fotografia Mario Giacomelli, che raccontò nei suoi scatti proprio quei luoghi e la campagna marchigiana. Altre opere di Giacomelli saranno aggiunte al percorso nelle prossime settimane. Ad affiancare le fotografie un circuito tematico con opere di street art che hanno “invaso” spazi e edifici pubblici, strade, muri e marciapiedi con nomi di punta del panorama italiano e internazionale della street art, artisti locali e non solo. Grazie alla collaborazione con l’Istituto Comprensivo statale E. Fermi di Mondolfo, sono stati convolti i ragazzi proprio nella realizzazione di una nuova opera “I tuoi occhi raccontano…”: un muro rosso e le foto degli occhi di tante persone, un modo per dare una nuova chiave di lettura agli studenti su come affrontare questo periodo storico, a distanza di sicurezza, ma emotivamente vicini e per ricostruire le trame socio-relazionali della comunità scolastica.

Opera dei ragazzi dell’Istituto Comprensivo statale E. Fermi di Mondolfo – “I tuoi occhi raccontano…”:

Le altre due nuove opere invece sono degli artisti Jody Pinge e Simone Travaglini. Il primo ha realizzato il suo intervento su un muro della Scuola dell’Infanzia Aquilone, ha intitolato la sua opera Leggerezza e ha ritratto una bambina dai cui capelli nascono pianeti: la leggerezza dei pensieri che hanno i bambini, ispirandosi a ciò che diceva Italo Calvino “Prendete la vita con leggerezza, ché leggerezza non è superficialità, ma planare sulle cose dall’alto, non avere macigni sul cuore”. Strettamente legato alla storia di Mondolfo è invece l’intervento di Simone Travaglini, in arte Travart, che ha trasposto su muro un’opera di Giancarlo Pucci, professore di disegno geometrico e artista visionario. Quello stesso muro in cui a pochi passi abita Mezzafaccia, che è anche il titolo del murales. Così hanno sempre chiamato Netta nel borgo, per una malattia che colpì il suo viso per metà e che la portò a coprirsi sempre quella parte del volto: un tributo a lei e a tutti coloro che vivono e hanno vissuto per quei vicoli del centro storico.

Mondolfo galleria Senza Soffitto:
dal 7 agosto 2020 per sempre, per le vie di Mondolfo (PU)

https://qrco.de/bbe14x
Instagram @mondolfo_galleriasenzasoffitto
Fcaebook @Mondolfo-Galleria-Senza-Soffitto

Condividi l'articolo

Potrebbe interessarti

Gli ultimi articoli

Non perderti:

Lascia un commento

GirareLiberi.it é un organo di informazione indipendente in corso di registrazione presso il Tribunale.

Foto, video, documenti, testi ed elaborazioni grafiche pubblicati sono di proprietà della Redazione, degli autori o dei fornitori di GirareLiberi.

Dati, foto, video e contenuti che ci venissero proposti da lettori, fornitori e inserzionisti o terze parti, vengono da noi usati in quanto liberi da diritti. Potranno essere da noi pubblicati senza menzione di origine.   I testi, le foto, le elaborazioni grafiche  e i video editi da GirareLiberi non possono essere copiati o tuttavia utilizzati in forma digitale o cartacea. Non é consentita la diffusi o rielaborazione  anche se solo parziale  senza il consenso espresso della Redazione.

@2021 – P.Iva IT02613410204   GirareLiberi Srl

Dimensione testo-+=