Lifan E4, scooter elettrici a prova di gavone

Arrivati da qualche tempo sul mercato italiano gli scooter elettrici della Lifan modello E4. Tre le versioni disponibili, tutte pensate per il mercato europeo con design italiano, omologate due posti e con peso contenuto in massimo 90 kg.

Tempo di lettura: 4 minuti
Lifan scooter elettrico E4

Nel settore degli scooter, i nuovi modelli di piccola taglia sono ormai per la maggior parte a trazione elettrica. Tra questi spicca il Lifan E4, distribuito in Italia dalla Take Over, società del più grande gruppo Padana Sviluppo (distributore Kymco), prodotto in Cina dalla Lifan, grandissima realtà in grado di sfruttare le innovazioni in campo energetico per sviluppare, produrre e vendere automobili, motocicli e motori di nuova generazione. Il gruppo detiene più di ottomila brevetti e vende con successo i suoi prodotti in oltre cento Paesi in tutto il mondo.
Ve ne parliamo perché i nuovi Lifan E4 vantano caratteristiche molto adatte al settore camper per via del peso contenuto in massimo 90 kg per la versione più potente (75 le altre), una buona autonomia (anche con doppia batteria estraibile), l’omologazione per due persone anche per i modelli paragonabili ai cinquantini ed un prezzo davvero interessante che diventa eccezionale con incentivi o rottamazione.
Il nuovo Lifan E4 è disponibile in tre differenti versioni: E4 1.900 W, E4 1.900 W Doppia batteria ed E4 4.750 W Doppia batteria.
La gamma E4 si differenzia dai cugini E3 ed E3+ (che restano a listino) per tanti interessanti dettagli ed è pensata per chi non si accontenta di un veicolo concreto e ordinario, ma cerca un mezzo con una marcia in più, agile e versatile.
Il design interamente made in Italy e la ruota da 12” sono stati pensati per soddisfare il mercato europeo e garantire la miglior abitabilità di pilota e passeggero. I fari anteriori e gli indicatori di direzione sono full led, mentre le luci di posizione anteriori sono a tubi led. Per una caratterizzazione riconoscibile già al primo sguardo sono due le strumentazioni disponibili per il cruscotto, digitale LED o TFT in base al modello, entrambe di incredibile stile e leggibilità. La colorazione è solo nella tinta Graphite grey opaca che viene resa grintosa dai nuovi sticker azzurri brillanti, ormai colore simbolo del marchio Lifan.

Lifan E4

E4: La gamma
Tutta la gamma viene equipaggiata con motore Bosch costruito su specifiche tecniche LIFAN a controllo FOC (Field Oriented Control) integrato nella ruota posteriore. La denominazione di ogni modello si riferisce ai motori: la potenza massima di 4.750 W (6,5 CV) è il per Lifan E4 4.750 W, disponibile solo con doppia batteria, omologato come motociclo, commuter perfetto per chi vuole quello sprint in più nel traffico cittadino potendo raggiungere i 70 km/h.
Sono 1.900 i Watt (pari a 2,6 CV) per il modello Lifan E4 1.900 W, disponibile in due varianti sia con una che con due batterie, smart ed efficiente, omologato come ciclomotore che raggiunge i 45 km/h;

Potresti essere interessato a:  Sonos Roam: la musica sempre con noi, in libertà

Le batterie
E4 4.750 W Doppia batteria è dotato di 2 pacchi batterie Greenway agli ioni di Litio con celle LG, ognuno da 12 kg, di capacità 2.100 Wh (60V abbinati a 35Ah) che assicurano grazie alla tecnologia Easy Swap un’autonomia fino a 120 km con cambio batteria. Le batterie sono facilmente estraibili dal vano sotto sella la ricarica mediante presa domestica o direttamente sul veicolo tramite presa a 12 v,
E4 1.900 W è dotato di un Greenway Battery Pack agli ioni di Litio con celle LG con capacità di 1.560 Wh (60 V abbinati a 26 Ah), che pesa 10 kg; nel caso si acquisti Lifan E4 1.900 W doppia batteria è possibile sostituire la batteria in modo pratico e agevole accedendo al vano sotto sella, permettendo così di arrivare a un’autonomia di 160 Km. Per tutte le versioni è possibile la scelta tra tre diverse modalità di guida: ECO, per viaggiare aumentando l’autonomia, Dynamic, la giusta via di mezzo per l’uso quotidiano e Sport, per muoversi con più sprint.

La ciclistica
Telaio in acciaio e piastre stampate, forcellone oscillante in lega in alluminio con doppio ammortizzatore a gas al posteriore e forcella telescopica idraulica di diametro ø 33 mm ed escursione di 80 mm all’anteriore: ecco la ciclistica dei nuovi Lifan E4. Le dimensioni sono di 1.815x732x1.185 mm e l’interasse di 1.308 mm, il peso di 90 kg e l’altezza sella di 780 mm. Montano pneumatici da 110/70-12 all’ anteriore e 130/70-12 al posteriore; la frenata è affidata a un sistema a disco singolo di diametro ø 210 mm all’anteriore e ø 170 mm al posteriore, ma si differenzia nelle pinze freno in base al modello: le versioni da 1.900 W hanno pinza a 2 pistoncini all’anteriore e a un pistoncino al posteriore, mentre E4 da 4.750 W, sfruttando un sistema di frenata combinata CBS, ha pinze a 3 pistoncini all’anteriore e uno al posteriore.

Le dotazioni
La gamma E4 si arricchisce di interessanti dotazioni come il bauletto da 29 Litri di serie, il gancio portaborse e la presa USB integrati nello scudo anteriore.
Le strumentazioni del cruscotto prevedono in base al modello scelto.
Lifan E4 4.750W Doppia batteria si avvale di un moderno display TFT di ultima tecnologia, dotato di indicatore di velocità in km/h, contachilometri totale (ODO), indicatore Bluetooth, identificativo chiamata in entrata, indicatore modalità Parking P, Cruise control, indicatore batteria residua grafica a tacche e in valore, indicatore di surriscaldamento batteria e indicatore grafico di spunto corrente erogata;
Per E4 1.900 W il quadro strumenti è LCD monocromatico dotato di indicatore di velocità in km/h, contachilometri totale (ODO), indicatore modalità Parking P, indicatore batteria residua grafica e in percentuale.

Prezzi e incentivi
I prezzi della gamma Lifan E4 partono da 1.990 euro iva compresa per il modello E4 1.900 wat batteria singola fino a 4.290 euro per il modello 4.750 watt con doppia batteria.
I prezzi possono diventare molto più interessanti con gli ecobonus: per tutti i dettagli sugli incentivi è possibile fare riferimento al sito ufficiale del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti: https://ecobonus.mise.gov.it

Potresti essere interessato a:  MBM, novità bici 2022

Info
https://lifanmoto.it/
http://www.padanasviluppo.it/

Condividi l'articolo

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on pinterest
Share on email
Potrebbe interessarti
Contro il furto di accessori e oggetti personali

Il problema dei furti è sempre all’ordine del giorno e il settore camper paga un pesante tributo quotidiano sia per i veicoli che per gli oggetti contenuti in essi. Non tutti sanno che esiste un sistema per dare una riconoscibilità univoca a qualsiasi oggetto: Serialkeeper

Askoll, scooter elettrico

Fino al 31 ottobre in offerta speciale: un’ottima occasione per acquistare uno degli scooter elettrici più leggeri, come tender per il camper

Wow, che scooter!

Design, prestazioni e comfort tutto made in Italy, per uno scooter elettrico perfetto per il camper. Zero emissioni, inquinamento e rumore, batterie rimovibili per la ricarica a bordo, peso contenuto appena sopra i 100 kg

Travelling smart

La connessione internet è ormai parte delle nostre vite, a casa, in vacanza o per i professionisti sempre in giro, una connessione stabile e sicura è uno strumento indispensabile mentre si viaggia

Barbecue, sempre con noi

Dalla gamma Weber, leader nel settore specifico dei barbecue, i modelli comodi da portare, leggeri e poco ingombranti, da tenere sempre nel gavone La voglia

Gli ultimi articoli

Redazione

TTG a Rimini: risale la fiducia nel turismo

La fiera per operatori professionali dedicata al turismo si è chiusa con un’affluenza che ha sfiorato i livelli pre-pandemia: ben 1.800 i brand presenti dall’Italia e dall’estero

Redazione

Sagra della Ciuìga

Al via la ventesima edizione, a San Lorenzo in Banale, nelle Dolomiti della Paganella. Dal 29 ottobre al primo novembre, si celebra il tipico insaccato locale oggi presidio Slow Food tra degustazioni, eventi, visite, artigianato e menù a tema

a.cortellessa

Contro il freddo

I riscaldatori a gasolio sono sempre più diffusi sui camper anche in primo equipaggiamento, visti gli oggettivi vantaggi che offrono. Perché non pensare ad un sistema ausiliario di riscaldamento “diesel” se il nostro camper non ne è dotato?

Dimensione testo-+=