Milano Marittima, non solo mare

Un pomeriggio diverso dal solito alla scoperta delle ville liberty di Milano Marittima

Tempo di lettura: 2 minuti
Ville Liberty a Milano marittima (credit Gruppo fotografico Cervese)

Una delle località più note delle Riviera Romagnola, Milano Marittima non è solo mare, natura, sport e shopping esclusivo: anche storia e cultura sono di casa! Sono ripartiti i tour che accompagnano gli appassionati di architettura e design, ma anche chi desidera semplicemente sognare un po’, alla scoperta dei villini in stile Liberty della cittadina. Costruzioni dei primi anni del secolo scorso, un patrimonio affascinante che racconta molto della genesi del turismo romagnolo.

La località fu fondata nei primi del ‘900, ideata dall’artista e pubblicitario Giuseppe Palanti. Il progetto era quello di costruire un luogo per le vacanze dell’alta borghesia: una meta da sogno, puntellata di eleganti residenze nel cuore della pineta e presso la spiaggia.

Ville Liberty a Milano Marittima (credit Gruppo Fotografico Cervese)

Con una visita guidata di un’ora e mezza, è possibile viaggiare nella storia della blasonata cittadina attraverso un percorso storico-architettonico – alla portata di tutti – tra le bellissime ville che si incontrano passeggiando sulle orme del suo fondatore: da Villa Palandri a Villa Righini, progettata dal celebre architetto Matteo Focaccia con elementi originali Liberty e Decò, o ancora Villa Maiolatesi, Villa Colmegna e Villa Perelli, tra suggestivi stilemi e giardini, balconcini e terrazze, colonnati e scalinate.

Potresti essere interessato a:  Riapre il Museo Benelli

Il prezzo intero è di 10 euro e gratuito per bambini fino ai 10 anni. Il luogo di ritrovo è alla fontana della Rotonda 1° Maggio da dove inizia il tour insieme alle guide. Per informazioni e prenotazioni IAT Cervia presso la Torre San Michele, Via A. Evangelisti, 4. Telefono: +39 0544-974400 / +39 0544-977194.
Mail iatcervia@cerviaturismo.it
Ulteriori info: https://www.turismo.comunecervia.it/it

Condividi l'articolo

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on pinterest
Share on email
Potrebbe interessarti
Foliage all’Oasi Zegna

Un ricchissimo programma di eventi, escursioni, attività didattiche, menù di stagione per scoprire l’Oasi Zegna nel periodo più “colorato” dell’anno

HalLEOween

Dal 25 settembre il parco Leolandia si trasforma nel magico mondo di HalLEOween, fino al 31 ottobre

Colori d’autunno in Valtellina

Escursioni a Bormio tra il foliage del Parco nazionale dello Stelvio, i sentieri della Grande Guerra, il canto d’amore dei cervi e lo sci al ghiacciaio. Dopo, il riposo alle terme

Potresti essere interessato a:  Escursioni autunnali in Umbria
L’autunno incantato del Renon

Escursioni panoramiche a bordo dell’antica ferrovia a cremagliera che portava i passeggeri dal centro di Bolzano direttamente fin sul Renon

Autunno all’Alpe Cimbra

Attività outdoor, eventi enogastronomici ed escursioni a piedi e in mtb tra i colori magici del foliage

Galleria Senza Soffitto

A Mondolfo (PU) continua e si arricchisce di nuove opere il progetto di arte urbana permanente “Galleria senza soffitto”, inaugurato ad agosto 2020

Gli ultimi articoli

Redazione

TTG a Rimini: risale la fiducia nel turismo

La fiera per operatori professionali dedicata al turismo si è chiusa con un’affluenza che ha sfiorato i livelli pre-pandemia: ben 1.800 i brand presenti dall’Italia e dall’estero

Redazione

Sagra della Ciuìga

Al via la ventesima edizione, a San Lorenzo in Banale, nelle Dolomiti della Paganella. Dal 29 ottobre al primo novembre, si celebra il tipico insaccato locale oggi presidio Slow Food tra degustazioni, eventi, visite, artigianato e menù a tema

a.cortellessa

Contro il freddo

I riscaldatori a gasolio sono sempre più diffusi sui camper anche in primo equipaggiamento, visti gli oggettivi vantaggi che offrono. Perché non pensare ad un sistema ausiliario di riscaldamento “diesel” se il nostro camper non ne è dotato?

Dimensione testo-+=