2020, il camper è stato protagonista

Tempo di lettura: 2 minuti
Mercato camper 2020

Lo scorso anno si è chiuso con una crescita del 7,44% del mercato nonostante le difficilissime condizioni operative dovute alla pandemia. Il camper si è rivelato come uno degli antidoti per una vacanza Covid-free

Il 2020 sarà ricordato tristemente nei libri di storia come “l’anno della pandemia di Covid” e per tutte le difficoltà e le restrizioni che abbiamo dovuto subire e sopportare, specie noi camperisti così amanti della libertà e degli spostamenti senza meta. Comunque un aspetto positivo, involontariamente legato alla immane tragedia che ci ha colpiti, c’è stato. I camper, grazie anche al tanto parlarne che se ne è fatto anche sui media tradizionali e generalisti e in tv, hanno avuto una vera impennata di vendite appena è stato possibile ripartire dopo i mesi di duro lockdown, con delle performance di mercato strabilianti (giugno +50%, luglio +114% e ad agosto +104% sui rispettivi mesi del 2019) recuperando immediatamente le vendite perse durante i mesi di chiusura, per poi terminare l’anno con il lusinghiero + 7,44% accennato, uno dei pochi comparti commerciali che abbia avuto un risultato positivo sul mercato durante il disgraziato 2020. Le immatricolazioni complessive dello scorso anno 2020 – dal 1 gennaio al 31 dicembre – sono state 6.545

Nel 2020 i produttori di camper in Italia sono riusciti a recuperare anche il fermo fabbrica primaverile, incrementando dell’1% – su base annuale gennaio-dicembre – il numero di camper costruiti nell’anno precedente. In termini assoluti è stata superata la soglia delle 20.000 unità prodotte, di cui oltre l’80% è destinato all’esportazione, soprattutto verso la Germania.

Potresti essere interessato a:  Vacanze in camper 2021: quali mete?

Il settore produttivo della camperistica italiana si concentra nella cosiddetta “camper valley” toscana, tra le provincie di Siena e Firenze, dà lavoro a 7.000 addetti, fra diretti ed indiretti. Negli ultimi quattro mesi del 2020, le aziende hanno assunto diverse centinaia di nuovi lavoratori per aumentare la produzione e poter così soddisfare l’incremento di domanda, proveniente soprattutto dall’estero. Il settore fattura direttamente più di 900 milioni di Euro, oltre ad alimentare un indotto importante per i fornitori della filiera, la maggior parte dei quali italiani.

Fonte: APC (Associazione Produttori Camper)

www.associazioneproduttoricamper.it

Condividi l'articolo

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on pinterest
Share on email
Potrebbe interessarti
Museo Retro Camping

Il primo museo italiano dedicato al campeggio, in occasione dell’evento “ville aperte” in Brianza 25 e 26 settembre, ha aperto le sue porte presso il Palazzo Bassi Brugnatelli

Camper e disabilità, un tema irrisolto per l’Iva

Assocamp, nel corso di una sentita conferenza stampa al salone, ha ribadito a gran voce alle autorità competenti la richiesta dell’iva al 4% per disabili anche per i camper, unici veicoli attualmente esclusi dall’agevolazione

Campermagazine.tv

Da quasi quindici anni l’unico sito che ha fatto del format tv la sua specializzazione: commenti, interviste, clips che raccontano l’universo camper con professionalità e video realizzati a regola d’arte

Hippie Caviar Hotel

Un concept di Renault per la voglia di evasione in camper, con servizi a cinque stelle dedicati: lo vedremo al salone di Duesseldorf

Potresti essere interessato a:  Campermagazine.tv
A scuola di camper

Al Salone del camper di Parma, dall’11 al 19 settembre, debutta un nuovo format: nove tutorial per aiutare chi fosse alle prime armi al debutto in libertà on the road

Gli ultimi articoli

Redazione

Un viaggio nel tempo tra i vitigni centenari delle Langhe

La Collezione Grinzane Cavour ospita circa 500 vitigni storici, già scomparsi in diverse aree d’Italia e del mondo, visibili ora solo qui nelle Langhe, ai piedi di uno dei castelli di proprietà del Conte Camillo Benso di Cavour

Redazione

Anche la nautica a Turismo e Natura

L’evento Turismo e Natura, in programma alla fiera di Montichiari dal 12 al 14 novembre, prevede uno spazio dedicato alla nautica oltre all’esposizione di camper

a.cortellessa

Il valore della pausa

Dopo quasi due anni di emergenza sanitaria e il lento ritorno alla normalità, la situazione vissuta ci ha insegnato a dar maggior valore alla “pausa”. In camper, la pausa è ovunque …

Redazione

TTG a Rimini: risale la fiducia nel turismo

La fiera per operatori professionali dedicata al turismo si è chiusa con un’affluenza che ha sfiorato i livelli pre-pandemia: ben 1.800 i brand presenti dall’Italia e dall’estero

Dimensione testo-+=