Bürstner amplia la sede

Tempo di lettura: 2 minuti
Bürstner amplia la sede
Bürstner amplia la sede di Kehl con un nuovo capnnone destinato ai telai

Bürstner, l’apprezzato brand franco/tedesco del gruppo Hymer, sulla scia delle brillanti stagioni appena passate, guarda al futuro con grande fiducia investendo sulla costruzione, nell’ambito del progetto “Springtime”, di un nuovo ampio capannone, destinato alla produzione dei telai, nella città di Kehl, splendida località tedesca adagiata sulle sponde del fiume Reno al confine tra Germania e Francia, dove ha sede storicamente il marchio.

La costruzione del nuovo capannone, da 2.600 mq, fa parte del progetto “Springtime”, una ristrutturazione globale che coinvolge entrambi i siti produttivi dell’azienda a Kehl e a Wissembourg (Francia). Il progetto, iniziato nel settembre 2020 e il cui completamento è previsto per l’autunno del 2022, comprende lavori di conversione, trasferimento e ottimizzazioni in entrambe le strutture. Alcuni dei progetti collaterali di “Springtime” comprendono l’ottimizzazione dei flussi di valore e spazio, l’implementazione di nuove linee di produzione, l’introduzione di un moderno concetto di logistica e anche la creazione di una linea di produzione a Kehl per i mobili: in precedenza venivano prodotti per la maggior parte a Wissembourg. Questo aprirà nuove possibilità per espandere la produzione del nuovo furgone compatto Copa nella sede francese.

La posa della prima pietra, cui si riferisce l’immagine, si è svolta il 27 aprile scorso; purtroppo, a causa delle restrizioni dovute al Covid-19, alla cerimonia ha partecipato solo un numero molto limitato di persone, tra cui i tre amministratori delegati Jens Kromer (portavoce del consiglio di amministrazione), Olaf Sackers e Alexander Kasteleiner e il presidente del consiglio di fabbrica Bürstner Thomas Heidt. Il padiglione sarà completato nel luglio 2021; la sua messa in funzione e la consegna al personale della produzione sarà sicuramente un altro motivo per festeggiare. Bürstner, ricordiamo, utilizza i telai di Fiat, Mercedes e Citroen come piattaforma motorizzata per i suoi camper, che vanno dai furgonati ai prestigiosi motrohome, passando anche per le amatissime caravan. “Il nome del progetto ‘Springtime’ rappresenta simbolicamente un nuovo inizio. Spingerà Bürstner verso processi di produzione più moderni, più efficienti e di qualità ancora maggiore”. Ha detto Olaf Sackers, CTO di Bürstner. “Diventeremo più competitivi grazie alla possibilità di produrre in modo molto più flessibile – e creeremo posti di lavoro ancora più sicuri nella regione”.

Potresti essere interessato a:  Mansardato o profilato? Entrambi, con Bürstner Lyseo Gallery!

L’azienda, come accennato in apertura, sta vivendo brillanti stagioni e i veicoli ricreazionali del marchio godono di eccellente popolarità e di ottime vendite: non a caso Bürstner, che sta producendo a piena capacità e reclutando nuovo personale, spinge sull’acceleratore degli investimenti.

Bürstner amplia la sede
Bürstner amplia la sede di Kehl con un nuovo capannone destinato ai telai

Condividi l'articolo

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on pinterest
Share on email
Potrebbe interessarti
Inaugurata la rinnovata sede Al-KO

Il 7 ottobre scorso, AL-KO ha inaugurato la sede di Castel d’Azzano (VR) dopo una significativa ristrutturazione che ha dato luce a un’officina più grande e più efficiente

Truma: nasce il sistema aperto iNet X

Il dialogo tra i sistemi di accessori dei camper è da sempre uno dei nodi della compatibilità tra tante soluzioni per la gestione dei dispositivi: Truma si apre al futuro con il sistema aperto iNet X

CBE: affrontare il mercato in tempo di grandi cambiamenti

CBE reagisce prontamente alle difficoltà del mercato degli ultimi due anni: massima integrazione e ottimale flusso di informazioni con i clienti

Potresti essere interessato a:  Lippert acquisisce Schaudt
Block Shaft apre al turismo in camper

L’azienda pugliese ha aperto una divisione “Veicoli Ricreazionali”, affidata alla ditta Turismo&C di Ivan Perriera, nome molto noto nel campo delle associazioni dei camperisti

Novità Acquatravel in fiera

Azienda italiana specializzata nel trattamento dell’acqua, Acquatravel propone alcune novità in fiera a parma e lancia il concorso “fatti un selfie” per ritirare un omaggio allo stand

Adria da record

Adria Mobil ha registrato un altro anno record nella stagione 2020-21, raggiungendo quasi 20.000 unità prodotte con I due marchi Adria e Sun Living.

Gli ultimi articoli

Redazione

Un viaggio nel tempo tra i vitigni centenari delle Langhe

La Collezione Grinzane Cavour ospita circa 500 vitigni storici, già scomparsi in diverse aree d’Italia e del mondo, visibili ora solo qui nelle Langhe, ai piedi di uno dei castelli di proprietà del Conte Camillo Benso di Cavour

Redazione

Anche la nautica a Turismo e Natura

L’evento Turismo e Natura, in programma alla fiera di Montichiari dal 12 al 14 novembre, prevede uno spazio dedicato alla nautica oltre all’esposizione di camper

a.cortellessa

Il valore della pausa

Dopo quasi due anni di emergenza sanitaria e il lento ritorno alla normalità, la situazione vissuta ci ha insegnato a dar maggior valore alla “pausa”. In camper, la pausa è ovunque …

Redazione

TTG a Rimini: risale la fiducia nel turismo

La fiera per operatori professionali dedicata al turismo si è chiusa con un’affluenza che ha sfiorato i livelli pre-pandemia: ben 1.800 i brand presenti dall’Italia e dall’estero

Dimensione testo-+=